X Factor 5: Alessandro Cattelan, Simona Ventura, le raccomandazioni

By on novembre 20, 2011
alessandro cattelan

text-align: justify”>alessandro cattelanAlessandro Cattelan (nella foto) è il conduttore di X Factor 5. Un ragazzo certamente capace e intelligente, di cui non si può dire certo che non abbia fatto la gavetta. Nonostante la giovane età (ha 31 anni) ha lavorato per All Music, Italia Uno, Mtv, Radio 105, Sky, Rai Due, ecc. A Quelli che il calcio ha avuto modo di incontrare professionalmente Simona Ventura. Ora, i due, sono di nuovo assieme grazie al talent show che fu della Rai. I ruoli si sono invertiti. Alessandro conduce, mentre Simona è una dei quattro giudici. Intervistato dal blog di Davide Maggio, Cattelan ha parlato anche del rapporto professionale  con la Ventura e ha esposto la sua teoria sulle raccomandazioni. “A volte leggo che sono il raccomandato di Simona Ventura. Ne sarei orgoglioso perchè – ha detto il conduttore del talent show di Sky – quando si parla di raccomandazioni bisogna fare una distinzione: le raccomandazioni di piacere (figlio, amante, amico del cuore, cugino dell’amico, ecc.) e quelle che nel resto dell mondo vengono chiamate referenze, ovvero quelle delle persone conle quali hai lavorato e che, essendosi trovate bene, riferiscono ad agenzie, aziende, case di produzione: guarda che questa persona è valida. Ed è merito mio, così come è merito mio l’essermi conquistato la fiducia di Simona Ventura. E’ merito della Ventura aver fatto il mio nome a Sky e – ha aggiunto Cattelan – è merito di Sky aver creduto in me”. Vi convince?

Al blog di Davide Maggio, il conduttore ha parlato anche dei talent show in genere. Ovviamente, facendone parte, Cattelan non può che avere un giudizio positivo: “I talent scout non vanno più ad ascoltare i cantanti nei locali e  questo tipo di programmi rappresenta per un ragazzo ‘nuovo’ l’unica via per farsi notare, anche se qualcuno potrebbe dire che spettacolarizzano qualcosa che già esiste. Ritengo che i talent show siano una fortuna per chi voglia intraprendere la carriera musicale – ha aggiunto l’ex opinionista di Quelli che. –  Credo anche che trasmissioni come X Factor facciano bene alla discografia, bastare guardare le classifiche di vendita“.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *