C.S.I. New York, da stasera su Italia1 la settima stagione

By on dicembre 12, 2011
foto del cast CSI New York

text-align: center”>foto del cast CSI New York

Tre settimane fa si è conclusa la nona stagione di C.S.I. Miami, della quale abbiamo parlato in questo post. Dopo la replica delle ultime due puntate della sesta stagione messe in onda lo scorso lunedì, da stasera su Italia Uno cominceranno le avventure della squadra di C.S.I. New York, capitanata da Mac Taylor (Gary Sinise), ex marines dalla forte personalità che ha perso la moglie Claire negli attentati dell’11 settembre 2001. Orgoglio americano, sicurezza della sua città e integrità del suo laboratorio sono i valori in cui crede. A fianco a lui una squadra di tutto rispetto: Stella Bonasera (Melina Kanakaredes), Danny Messer (Carmine Giovinazzo), il dottor Sheldon Hawkes (Hill Harper), il detective Don Flack (Eddie Cahill), Aiden Burn (Vanessa Ferlito), Lindsay Monroe (Anna Belknap), Sid Hammerback (Robert Joy), Adam Ross (A.J. Buckley) e Jo Danville (Sela Ward). Nato come spin-off della serie C.S.I. – Scena del crimine, C.S.I. NY avrebbe inizialmente dovuto avere soltanto pochi episodi ma il successo che ha avuto tra gli amanti del genere ha fatto sì che si prolungasse – almeno per ora – fino all’ottava stagione, pronta negli USA ma ancora del tutto inedita qui in Italia. La stagione che stiamo per vedere qui in Italia per la prima volta – la settima – negli USA ha raggiunto oltre 10 milioni di telespettatori.

La squadra newyorkese nasce esattamente il 17 maggio 2004 con l’episodio pilota diretto da Danny Cannon intitolato Omicidio allo specchio. Si tratta di un backdoor pilot corrispondente al 23esimo episodio della seconda stagione di C.S.I. Miami. Rispetto alle altre due, questa serie inizialmente aveva un tono più cupo e colori più freddi (a partire proprio dal laboratorio dove si giravano la gran parte delle scene), ma la produzione decise che dalla seconda stagione le trame dovevano “ammorbidirsi” e l’atmosfera essere più tenue. Effettivamente non si sbagliavano, tant’è che la serie ottenne ancora più favore da parte del pubblico. Un’altra particolarità è che nelle prime stagioni di C.S.I. NY gli episodi non erano mai collegati tra loro, ma avevano un inizio e una fine all’interno della stessa puntata. Successivamente anche questo aspetto è stato cambiato dalla produzione. La sorpresa di questa settima stagione sarà comunque l’addio di uno dei personaggi principali della serie. L’attrice Melina Kanakaredes, infatti, non ha rinnovato il contratto con la Cbs che aveva intenzione di ridurle l’ingaggio. “Speravamo che Melina tornasse in C.S.I. New York per un’altra stagione – si legge in un comunicato -. Il suo incredibile talento ed inestimabile contributo al successo della serie sono ampiamente apprezzati e non verranno dimenticati. Rimarrà per sempre un’amica del network e degli studios e le auguriamo il meglio”. Dal canto suo l’interprete di Stella Bonasera ha confermato le voci e ha salutato tutti: “Ho stretto delle amicizie incredibili e durature in queste sei stagioni di C.S.I. New York, e ne farò tesoro per sempre!”. A sostituirla sarà l’attrice Sela Ward nel ruolo di Jo Danville. Ma come abbiamo lasciato i nostri eroi alla fine della sesta stagione? Il criminale Shane Casey viene arrestato da Flack, ma riesce a fuggire nuovamente. Mentre tutta la squadra è al lavoro per scoprire i suoi piani anche attraverso la decifrazione di una serie di messaggi in codice da lui escogitati, Lindsay e Danny sono in vacanza con la figlia Lucy. I due purtroppo ignorano che Casey li ha nel mirino. In un attimo Danny si ritrova di fronte a Casey che ha Lucy in braccio e impugna una pistola. L’episodio si chiude con una schermata nera e un rumore di sparo.

Nel primo episodio della settima stagione dal titolo Il 34esimo piano, Lindsay riesce a uccidere Shane Casey. Ottiene come premio una Croce di combattimento. Cinque mesi dopo Jo Danville scopre il corpo di Sarah Nelson, segretaria in uno studio di progettazione posto esattamente al piano di sotto del laboratorio della squadra di C.S.I. La donna è stata uccisa con un paio di forbici. Nell’ufficio viene trovato anche una seconda vittima, Theodore Westwick, che è sopravvissuto. Alcune impronte ritrovate sulle forbici fanno cadere i sospetti su un ladruncolo, ma quando questi viene arrestato sostiene di essere entrato nella sede e di aver visto Westwick uccidere la Nelson. Poi si è difeso dall’attacco di Westwick che voleva metterlo a tacere. Le prove sono tutte contro Westwick. Il secondo episodio dal titolo Chat mortale si apre con il ritrovamento di una giovane donna strangolata mentre era in chat con Adam Ross, uno dei tecnici della squadra di C.S.I. La squadra scopre che l’assassino ha preso uno dei computer portatili della ragazza, che apparteneva a una società di investimento sulla quale l’FBI stava indagando. Hawkes sospetta che il killer sia un dipendente della società, ma quando Mac va nel suo ufficio per arrestarlo non lo trova, e intanto Adam è nel mirino dell’assassino.

Scopriremo cosa succederà stasera, alle 21,10, su Italia 1. E voi seguirete le loro avventure?

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *