Emanuele Filiberto: dopo il ricovero c’è il docu-reality

By on dicembre 19, 2011
emanuele filiberto

text-align: justify”>emanuele filibertoNei giorni scorsi aveva fatto molto parlare su internet, e non solo, il ricovero di Emanuele Filiberto di Savoia (nella foto). L’erede della famiglia aristocratica era stato visto in una clinica di Ginevra, in Svizzera. Ma nessuno, per un po’, aveva saputo spiegare il motivo. L’ex commentatore di Quelli che il calcio, su Twitter, qualche settimana fa scriveva: “Buongiorno. Strano risveglio ma si va avanti. Buona domenica a tutti! Love!” Strano risveglio, ma anche strano messaggio. Le ipotesi più disparate si sono rincorse. Quella del malore improvviso era tra le più accreditate. A smentire tutto ci hanno allora pensato le donne di casa Savoia. La madre del ‘principe’, Marina, aveva detto all’Ansa che si trattava di una operazione programmata e che non c’era pericolo di vita. A chiarire meglio la situazione c’ha pensato la zia, Maria Pia di Savoia. “Si è trattato di un intervento programmato per rimuovere una cisti nel naso – ha spiegato la sorella di Vittorio Emanuele. – Ho sentito mia cognata Marina giusto domenica scorsa e lei mi ha raccontato di questo piccolo intervento che Emanuele Filiberto avrebbe poi subito. Non si tratta di niente di grave”.

Il 39enne ha scritto su Twitter che presto farà avere notizie sulla sua salute, anche se pare proprio che i suoi milioni e milioni (o di più?) di fan non abbiano di che preoccuparsi. Sono più preoccupati, si fa per dire, quelli che proprio non sopportano l’erede dei Savoia. Sul canale digitale Cielo, infatti, è in arrivo una sorta di docu-reality con al centro il quasi vincitore del Festival di Sanremo 2010. Qui il ‘principe’ finalmente – pare – si metterà a lavorare. Distribuirà giornali, ma anche lettere e pacchi. Alla fine Emanuele farà i conti: più dura l’Isola dei famosi, oppure questa nuova esperienza a metà tra la tv e la vita da postino?

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *