Gli allievi di Amici 11, la scheda di Marco Castelluzzo

By on dicembre 28, 2011

text-align: justify”>Foto di Marco Castelluzzo ad Amici 11Continuiamo con le schede degli allievi di Amici, il programma è andato in vacanza e il ritorno è previsto per lunedì 9 gennaio. Le tre squadre sono composte ognuna da 7 elementi, quattro cantanti e tre ballerini, seguiti da due professori per ogni squadra: Garrison e Rudy Zerbi per la verde, Alessandra Celentano e Grazia Di Michele per la gialla e Luciano Cannito e Mara Maionchi per la blu. Dopo le schede di Alessandra Procacci, Giuseppe Giofrè e Alessia Di Francesco oggi è il turno di un cantante della squadra verde: Marco Castelluzzo. La storia di Marco nella scuola è piuttosto lineare e senza troppi intoppi. Beppe Vessicchio ai provini di giugno lo promuove senza dubbi, il timbro del ragazzo e i suoi testi(è un cantautore, ndr) convincono fin da subito. Nella sua prima esibizione presenta subito un suo inedito dal sapore anglosassone ‘The sun is here with me‘, anche i professori restano colpiti dalla bravura del ragazzo che passa il primo provino senza intoppi. Il 24 ottobre, nel provino di conferma, Marco ricanta il suo inedito e anche in questa occasione nessuno lo blocca. Passata la fase di stage, anche questa senza problemi, il 5 novembre, nella puntata della formazione della classe, il ragazzo si riesibisce e a sceglierlo è Rudy Zerbi che si dimostra convinto delle doti del ragazzo.

Marco ha 18 anni e vive a Tricase, un paese in provincia di Lecce. Il ragazzo descrive così la sua vita: “Sono nato in un piccolo paesino tra le sue tradizioni e cultura e, crescendo, ho sentito il bisogno di esternare al mondo intero ciò che sentivo tra musica e versi. Ho iniziato a suonare a 11 anni e spero di proseguire, la mia vita non ha avuto un piacevole decorso. Mi sono trovato totalmente catapultato in un mondo adulto“. Marco non sopporta le persone false, si definisce come una persona schietta e sincera, ha grandi ambizioni e dice di non piacere a chi è mediocre perché le sue ambizioni sono troppo alte. Tra i suoi difetti principali c’è la troppa voglia di fare, soprattutto quando questa parte del suo carattere si trasforma in egocentismo. A differenza degli altri alla domanda ‘Come ti vedi tra 20 anni?‘, Marco risponde: “Spero felice il resto non importa“, non accennando minimamente ad un’ eventuale carriera. Riuscirà Marco a sfondare o sarà uno dei tanti cantautori passati per Amici e poi caduti nel dimenticatoio? La stoffa questa volta sembra esserci.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *