I cerchi nell’acqua, anticipazioni e indizi ultima puntata in onda stasera 28 dicembre

By on dicembre 28, 2011
Una scena della fiction I cerchi nell'acqua con Alessio Boni e Vanessa Incontrada

text-align: center;”>Una scena della fiction I cerchi nell'acqua con Alessio Boni e Vanessa Incontrada

Si avvia al finale con la risoluzione del caso la fiction I cerchi nell’acqua con Alessio Boni e Vanessa Incontrada di cui ieri è andata in onda la terza puntata per poi terminare stasera in un finale in cui si scoprirà finalmente l’assassino di Alessia ( e di Ginevra molto probabilmente) con il relativo movente che ha indotto l’omicida ad eliminare le due donne con la complicità de lago, onnipresente in questa serie, quasi racchiudesse attorno ai suoi argini tutti i segreti tenuti nascosti in questi vent’anni. La terza puntata di ieri ha recuperato parte degli ascolti persi nella seconda registrando 3,992 milioni di spettatori per uno share del 15.72%, raggiungendo più o meno la quota della prima messa in onda della fiction televisiva che non è stata seguitissima ma neanche un flop, rimanendo in un limbo piuttosto accettabile, anche se certamente non erano questi gli obiettivi di casa Mediaset quando ha scomemmesso su due nomi del calibro di Alessio Boni e Vanessa Incontrada e sul plot giallistico-paranormale. In ogni caso, visto che stasera ci apprestiamo ad assistere all’ultima puntata de I cerchi nell’acqua, vogliamo fornirvi un po’ di indizi e anticipazioni riguardo l’assassino che si nasconde tra i personaggi che gravitano intorno a Davide (Alessio Boni) e Bianca (Vanessa Incontrada) non trattandosi ovviamente di Goffredo, ingiustamente accusato dell’omicidio di Alessia.

 

Dopo aver scoperto la maternità di Ginevra,  Bianca chiede alla madre di conoscere la verità sul bambino della sorella e questa le confessa che il neonato sarebbe nato morto. Per quanto la storia d’amore tra Davide e Bianca vada avanti intanto, la donna è ancora convinta che Davide sia ancora innamorato di Ginevra ed è per questo che è decisa a conoscere tutta la verità sulla misteriosa morte della sorella e su questo bambino, che secondo la madre sarebbe nato già morto. L’assassino però è abile e di certo  non svela le sue carte e inizia a tenere d’occhio Davide e la piccola  Alice, che  continua ad avere visioni sugli omicidi. Dopo la notizia della gravidanza di Ginevra, Davide viene a conoscenza del fatto che suo figlio in realtà è ancora vivo e si tratta di una bambina che è più vicina a lui di quanto non si pensi. Attraverso le indagini viene alla luce che gli omicidi di Alessia e Ginevra sono sempre più affini e lo spirito di Ginevra si mostra ancora grazie all’aiuto di Alice che arriva addirittura a parlare con la stessa voce della morta, preoccupando di molto il nostro assassino e chi durante questi anni, pur conoscendo la verità, ha sempre cercato di tenerla nascosta proteggendo in questo modo l’omicida. Dunque l’assassino di Alessia e Ginevra è quanto mai vicino e anche la risoluzione del caso da parte di Davide e Bianca sta vedendo luce, anche se probabilmente sarà una verità molto sgradita ai due protagonisti della fiction. Per sapere tutta la verità e svelare finalmente l’identità dell’assassino dunque, non perdetevi questa sera l’ultima puntata de I cerchi nell’acqua in onda dalle 21,10 su Canale 5.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

One Comment

  1. armando

    dicembre 29, 2011 at 00:30

    Mi piacerebbe conoscere il paese dove è stato girato; dovrebbe essere incantevole da visitare
    Grazie armando

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *