I cerchi nell’acqua: si avvicina al finale una serie che non è mai decollata

By on dicembre 27, 2011

text-align: center;”>Fiction I cerchi nell'acqua

Si conclude tra oggi e domani la messa in onda della serie-tv I cerchi nell’acqua: questa sera Canale5 trasmetterà la terza puntata della miniserie in stile noir con protagonisti Alessio Boni e Vanessa Incontrada. Il mistero al centro del racconto sarà poi svelato nell’ultima puntata in onda mercoledì. A metà tra il dramma sentimentale e il thriller connotato di elementi paranormali, I cerchi nell’acqua è la storia di una ragazza assassinata più di vent’anni fa, di un uomo dal passato turbolento che cerca di far luce sulla vicenda e di un’amore contrastato e passionale. Nonostante il fattore mistery e l’indubbio carisma dei volti dei protagonisti, la fiction non ha convinto del tutto il pubblico: dopo aver debuttato con 3.963.000 telespettatori e uno share medio pari al 15.05% (superando l’esperimento di Rai1 Porta a porta Primaserata), la seconda puntata non ha confermato il dato positivo dell’esordio. Lo scorso mercoledì la fiction ha fatto registrare poco più di 3 milioni di spettatori e uno share al 12,19%, superato perfino da Rai3. Evidentemente siamo di fronte al paradosso di una fiction che doveva fare del mistero la sua arma vincente e che invece soccombe di fronte ai misteri veri, quelli raccontati con dovizia di particolari dal sempreverde Chi l’ha visto di Federica Sciarelli. Non c’è da sorprendersi più di tanto. Evidentemente quando l’intrigo non convince, ci si lascia coinvolgere più facilmente da storie che almeno hanno il requisito dell’autenticità.

I dati d’ascolto della fiction sono ben lontani da quella soglia del 18-20% che decreta il successo indiscutibile di un prodotto televisivo e che oggi, a dire il vero, è un miraggio per molte delle serie-tv nostrane, soprattutto in casa Mediaset.

Infatti, se la Rai continua a puntare su cavalli sicuri, con le storie dal tema ecclesiastico-investigativo sulla scia di Don matteo (si veda il successo della nuova serie con Elena Sofia Ricci Che Dio ci aiuti), le serialità di Canale5 in quest’inizio d’annata televisivo non sempre hanno centrato gli obiettivi: quelli che dovevano essere format vincenti, hanno arrancato sempre di più. Valgano su tutti gli ascolti in picchiata di Baciati dall’amore (quasi a rischio sospensione) e quelli deludenti dello storico Distretto di polizia, giunto ormai all’undicesima e forse ultima edizione. Eppure I cerchi nell’acqua si inseriva nel filone mistery unito al dramma sentimentale che avrebbe potuto auspicabilmente giovare del successo di due recenti fiction Mediaset molto seguite: da un lato, il noir Viso d’angelo, che ha conquistato una buona fetta di pubblico con la storia di uno spietato serial killer, e dall’altro, Un amore, una vendetta, altra fiction ben riuscita e dagli ottimi riscontri auditel. Probailmente I cerchi nell’acqua non ha saputo raccogliere questa eredità e conquistare il pubblico orfano delle due serie, anche se un merito le va riconosciuto: il cast è certamente ben assemblato, con un ottimo Alessio Boni, sempre credibile per spessore della recitazione, e una ritrovata Paola Pitgora, in un ruolo da matrigna cattiva che le risulta perfettamente congeniale, mentre è appena passabile l’interpretazione di Vanessa Incontrada.

foto-bacio-vanessa-incontrada-alessio-boni

Peccato che manchi quella solidità nella sceneggiatura che renda la storia avvincente e magnetica per i telespettatori. In attesa di scoprire gli ulteriori sviluppi della trama, ci sentiamo dunque di condividere l’opinione dell’autorevole critico di Repubblica Antonio Di Pollina, che in merito ha dato un giudizio secco: “è stata presentata come una fiction insolita per la tv italiana. Pur impegnandosi, è difficile seguire il concetto (…) racimolare in avvio i pezzi e metterli insieme è vera fatica. Alessio Boni e Vanessa Incontrada, volti amati dal pubblico, reggono una fiction che, come i cerchi del titolo, passa e difficilmente lascerà tracce“. Se lo dice lui…

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. Lorella

    dicembre 28, 2011 at 01:06

    Evidentemente ai vertici della programmazione Mediaset ci stanno persone non all’altezza di seguire i gusti del pubblico in modo approfondito, perchè mi pare impossibile che tutte le fiction che trasmettono da un pò di tempo a questa parte siano dei veri e propri flop. Comunque I CERCHI NELL’ACQUA mi è piaciuto molto, un pò meno UN AMORE E UNA VENDETTA, insomma i programmi di un tempo non ci sono più….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *