Il più grande spettacolo dopo il week end, Fiorello: so fare tutto

By on dicembre 3, 2011
Fiorello il più grande spettacolo dopo il week end

text-align: center;”>Fiorello il più grande spettacolo dopo il week endNon è ancora tempo di bilanci per Il più grande spettacolo dopo il week end, ma poco ci manca. La quarta puntata, quella in onda fra due giorni, sarà anche l’ultima. In teoria non dovrebbe essere così, ad essere pignoli. Fiorello (nella foto) aveva infatti detto che se lo show fosse andato bene in termini di ascolti, le possibilità che venisse prolungato c’erano. Staremo a vedere. Intanto il conduttore siciliano si racconta al giornale Max. Lui si vede così: “Non sono il migliore a fare niente ma so fare tutto. C’è qualche comico che può dire lo stesso?”. Effettivamente, le parole del conduttore siciliano ci sembrano condivisibili. Fiorello è così: non è il numero uno in nulla, ma riesce a fare più o meno bene moltissime cose. In fondo, uno dei segreti del suo successo è proprio questo. I dati auditel? Lui dice che non sono in fondo così importanti: “Più che degli ascolti in tv mi importa far divertire Marco Baldini, mia moglie e me stesso: di quelle risate non posso fare a meno”. Sarà. Fatto sta che quando Sabina Guzzanti, su Twitter, gli ha scritto che lo spettacolo è noioso, lui è andato su tutte le furie e le ha dato della “rosicona”. Insomma, checché ne dica il conduttore siciliano, i dati di ascolto del più grande spettacolo dopo il week end gli fanno piacere, eccome.

E non può essere diversamente quando per una trasmissione di quattro puntate sono stati spesi 12 milioni di euro. I risultati hanno fatto sì che la Rai recuperasse già quella cifra. Lo show di Fiorello ha toccato uno share del 43,2% ed è stato visto, nella seconda puntata, da 12,2 milioni di telespettatori. Ma non è detto che questi record non possano essere ritoccati. Fra due giorni, infatti, ci sarà Roberto Benigni. E quando c’è l’attore toscano, si sa, gli ascolti vanno alle stelle.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *