Milena Gabanelli resta in Rai: Report torna in onda a fine marzo

By on dicembre 24, 2011

text-align: justify”>Milena Gabanelli torna a marzo con ReportSi è consumanta in meno di quarantotto ore la vicenda della presunta dipartita di Milena Gabanelli dalla tv di Stato. Solo due giorni fa il sito internet Dagospia lanciava l’indiscrezione, ripresa da giornali e tv, delle imminenti dimissioni della Gabanelli dalla Rai (avrebbe rescisso il contratto, si diceva) e del possibile approdo a La7. Ieri invece la Gabanelli ha smentito la notizia, confermando il ritorno di Report su Rai3 il prossimo anno. Così si è espressa la giornalista in un’intervista al Giornale di Vittorio Feltri, che per primo aveva divulgato il rumor di Dagospia: “Ho già detto nell’ultima puntata che Report tornerà l’ultima domenica di marzo. Questo ha un chiaro significato. Tutto il resto riguarda rapporti privati tra me e l’azienda per i quali non c’è notizia degna di nota”.

La Gabanelli ha spiegato che l’indiscrezione circa la disdetta del contratto è fasulla, ma ha confermato tuttavia che esiste una clausola del suo contratto biennale che le avrebbe consentito di lasciare la Rai a fine novembre, consentendole di valutare gli sviluppi in Rai della conclusione del contratto del direttore di rete Paolo Ruffini, ora a La7. Ma la clausola non sarebbe stata applicata: infatti tra qualche mese il programma tornerà regolarmente in onda su Rai3 “l’ultima domenica di marzo“, come confermato dalla stessa conduttrice. Nel frattempo i telespettatori non rimarranno senza giornalismo di’inchiesta: a coprire il palinsesto di Rai3 la domenica sera, dall’8 gennaio, ci sarà l’ottimo Riccardo Iacona con tutta la squadra di giornalisti di Presa Diretta.

Intanto non sappiamo con esattezza quali siano le questioni in campo con l’azienda cui fa riferimento la Gabanelli nell’intervista: non è la prima volta che la giornalista incontra le resistenze della Rai. Già a inizio stagione Report rischiava di non andare in onda a causa dei ritardi nella concessione della tutela legale, fondamentale per un programma che si occupa spesso di inchieste sulla corruzione, il malaffare e la cattiva politica. Di conseguenza, anche i contratti per la Gabanelli e la sua squadra tardavano ad arrivare: ed anche allora si prospettò un possibile abbandono dell’azienda e l’approdo a La7. Poi la questione si è risolta e Report è andato in onda regolarmente e per giunta con ottimi ascolti, come abbiamo più volte documentato. Ma c’è da scommettere che l’emittente che fa capo a Telecom Italia sia sull’attenti, pronta al primo passo falso della Rai, ad accaparrarsi la migliore giornalista d’inchiesta che la tv pubblica possa vantare (per ora).

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *