“No ordinary family”, oggi su Italia 1 il quattordicesimo episodio

By on dicembre 15, 2011
locandina serie tv No ordinary family

text-align: center”>locandina serie tv No ordinary family

Oggi su Italia Uno alle 15,35, andrà in inda il quattordicesimo episodio della serie tv americana No Ordinary Family, creata da Greg Berlanti e Jon Harmon Feldman per la ABC. Paragonabile a una versione seriale del film d’animazione Gli Incredibili, è stata trasmessa negli Usa a partire dal 2010 e in chiaro in Italia dal luglio di quest’anno sul nuovo canale Italia 2. Dallo scorso 28 novembre, infine, è stata trasmessa anche su Italia 1. No ordinary family racconta le vicende della famiglia Powell, la classica famiglia americana che per evadere dalla routine e passare un po’ di tempo insieme decide di organizzare una vacanza in Brasile. L’aereo su cui viaggiano, però, si schianta in un lago della foresta amazzonica ma i Powell si salvano miracolosamente. Da quel momento la loro vita cambia totalmente. Una volta a casa, infatti, scoprono di avere assorbito dei poteri straordinari con i quali sono costretti a fare i conti. La famiglia Powell è composta da Jim (Michael Chiklis), disegnatore di identikit della polizia che acquisisce la superforza, l’invulnerabilità, la capacità di compiere supersalti e soprattutto la capacità di fermare le pallottole a mani nude, Stephanie (Julie Benz), scienziata con il dono della supervelocità e quindi dell’accrescimento metabolico che le rimargina rapidamente ustioni e ferite, Daphne (Kay Panabaker), adolescente con il dono della telepatia, la capacità di scoprire con delle visioni avvenimenti già accaduti toccando una persona e quella di controllare le persone dando degli ordini vocali, JJ (Jimmy Bennett), il più piccolo, che acquisisce la super intelligenza. Nel cast anche George St. Cloud (Romany Malco), procuratore distrettuale ed amico di Jim, Katie Andrews (Autumn Reeser), assistente di Stephanie e futura madre dl figlio di Joshua. Scoprirà poi che proprio per questo ha il potere della telecinesi, il Dr. Dayton King (Stephen Collins), capo di Stephanie. Molte le guest star che hanno partecipato alla serie: Tate Donovan nel ruolo di Mitch McCutcheon, Jackson Rathbone nel ruolo di Trent, Jason Wiles nel ruolo di Mike Powell e Lucy Lawless nel ruolo di Helen Burton. Dopo una sola stagione, il 13 maggio di quest’anno No ordinary family è stato cancellato dalla produzione, probabilmente a causa dei bassi ascolti. Mentre l’episodio pilota è stato visto da oltre 10 milioni e mezzo di americani, la serie già dalla seconda puntata ha ridotto considerevolmente il numero di telespettatori.

Nell’episodio in onda questo pomeriggio Stephanie e l’amica Lena vanno a cena insieme. Una volta tornate a casa, però, al telefono Stephanie capisce che l’amica è in pericolo e correndole in aiuto la trova svenuta sul pavimento. Viene fuori che c’è in giro un criminale, ma nonostante la richiesta di collaborazione, Jim non sembra propenso ad aiutare la moglie. Alla fine, insieme, scoprono che il criminale è Tom Silly , un uomo collegato a Lena con la capacità di svanire. Incredibilmente Tom va a casa Powell e racconta di avere paura perchè in carcere è stato sottoposto ad esperimenti e tra i dottori c’era proprio l’amica di Stephanie. Tom riconosce poi il Dr. King come il capo dei dottori e decide di andare al laboratorio per ucciderlo. L’intervento tempestivo dei nostri eroi sventa l’omicidio. Nel frattempo JJ viene invitato da Baily ad uscire. Daphne è perplessa ma anche lei riceve un invito ad uscire da parte di Cris. Jim le vieta di andare all’appuntamento ma la ragazza scappa e ci va ugualmente. Durante l’uscita JJ capisce di essere ancora interessato a Nathalie e lascia Baily. Daphne invece litiga con Cris e rimane sola. Mentre cammina viene assalita ma riesce a mandare via l’aggressore con la forza del pensiero. Pentita di aver disobbedito chiede scusa a suo padre che decide comunque di punirla. La ragazza, però, grazie ai suoi poteri riesce a evitare la punizione. La sera della premiazione del Dr.King, Stephanie fa un discorso in suo onore ma grazie ai filmati della sicurezza il dottore scopre i poteri dei Powell.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *