Roberto Benigni rievoca Berlusconi e fa volare lo share

By on dicembre 6, 2011
Fiorello e Benigni ilpiùgrandespettacolodopoilweekend

text-align: justify”>Fiorello e Benigni ilpiùgrandespettacolodopoilweekendCome ampiamente prevedibile, Roberto Benigni (nella foto assieme a Fiorello) è stato il re indiscusso della quarta e ultima puntata de Il più grande spettacolo dopo il week end. Il comico toscano non ha potuto fare a meno di citare il presidente del consiglio uscente. “Veramente non volevo parlare di Berlusconi ma sono stati Fiorello e il direttore di Rai Uno Mazza a insistere: Daje, daje a Berlusconi“. E ancora: “Le sue sono state le più belle dimissioni degli ultimi 150 anni! Non c’è più! Non c’è più! Finalmente aria nuova. Silvio, quanto ci hai fatto divertire! Ci hai regalato 18 anni di risate. Ma che ne sanno i tedeschi. Silvio ti sarò sempre fedele, come l’arma dei carabinieri“. Battute anche sul cu…e in…vabile del cancelliere tedesco Angela Merkel e sulle donne di Berlusconi: “Silvio, ma come fai ad averne così tante? Ci sono quelle in Sardegna, quelle di Roma, quelle di Arcore: è una roba pazzesca. Già prima che eri presidente del consiglio ne avevi così tante, figuriamoci ora che hai tutto il giorno libero“. Benigni ha poi cantato, ha rievocato la figura di Sandro Pertini e ha spiegato in poche parole come si dovrebbe uscire dalla crisi: “Chi ha di più deve dare di più“. Parole condivisibili. Peccato che il governo Monti sembra andare nella direzione opposta.

Tornando allo show di Benigni. I numeri dicono che è stata un trionfo. Il picco di ascolto della trasmissione si è avuto alle 23.10, proprio durante l’esibizione dell’attore e regista toscano, che cantava l’Inno del corpo sciolto: 16 milioni i telespettatori. Lo share massimo alle 23.17, mentre sul palco c’era ancora lui: è stato toccato il 61.55%. Nel complesso, l’intervento del comico – che è durato mezz’ora – ha fatto registrare una media di 15,6 milioni di telespettatori, per uno share 57.11%. Stratosferici gli ascolti della puntata di ieri, così come i dati generali del programma. In 4 serate Fiorello ha avuto una media di 11,8 milioni di spettatori e uno share del 43,9%. E ora tutti a chiedersi: quanto durerà la prossima pausa del conduttore siciliano? Prevarrà la voglia di godersi a lungo il successo, oppure quella di rimettersi subito in gioco?

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Analisi Auditel – L’ultima puntata del più grande spettacolo dopo … – TVblog.it (Blog) | ROMAORA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *