Santoro, Servizio pubblico: diretta della quintata puntata su Lanostratv

By on dicembre 1, 2011
Il vignettista Vauro

text-align: justify”>Il vignettista VauroStasera su Sky, sul web e su una rete di tv locali che copre l’intero territorio nazionale c’è la quinta puntata di Servizio Pubblico. Noi, come accade dall’esordio, seguiremo la trasmissione in diretta. La puntata di stasera s’intitola: Salvare l’Euro. Gli ospiti di Michele Santoro sono il deputato del Pdl e docente universitario Renato Brunetta;  l’europarlamentare, ex sindacalista, Sergio Cofferati; il banchiere Claudio CostamagnaMassimo Giannini, vice direttore di Repubblica; la giornalista Nunzia Penelope. Il programma proporrà, tra l’altro, un’interessante intervista al grande economista francese Jean Paulo Fitoussi. Grande attesa anche per le vignette di Vauro (nella foto) e le ‘bordate’ di Marco Travaglio. Giulia Innocenzi si occuperà dei sondaggi su Facebook.

DIRETTA TESTUALE

00.10 Servizio Pubblico termina qui. Buona notte!

00,07 Le vignette di Vauro: “I parlamentari, in attesa della pensione, si accontentano delle tangenti”. “Scajola non è preoccupato per l’Ici: qualcuno gliela pagherà all’insaputa”.

00,05 Cofferati: “Non c’è equità per colpa della politica”. Brunetta: “E tu cosa hai fatto da sindaco di Bologna? E da sindacalista cosa hai fatto?”

00,04 Brunetta: “Le banche stanno distruggendo l’economia reale: è una tragedia”.

00.00 Giuseppe Dragoni, Il Sole 24 ore, ci spiega le scatole cinesi di Ligresti. Società che contengono altre società, che a loro volta… I compensi per la famiglia Ligresti sono sempre milionari.

23,49 Ligresti investe anche sui cavalli.

23,38 Un ristoratore: “Strozzato dalle tasse dello Stato e da Equitalia”.

23,31 Marta: “Il governo attuale vuole un’Università che porta…” E Santoro la interrompe. Un classico.

23,29 Giannini: “Euro idea magnifica”. Ce ne stiamo accorgendo…

23,25 Brunetta: “Mai voterò un provvedimento che sospenda l’indicizzazione delle pensioni. E’ iniquo”.

23,17 Brunetta ripete 10 volte “favole” appena Cofferati inizia a parlare. L’ex ministro: “Il sindacato è a favore dei compensi in nero”.

23.14 Marta, studentessa universitaria: “Le banche sanno solo proporre prestiti ai giovani per indebitarsi e poi non riuscire a ripagarli. Manca il lavoro. Profumo ci ha detto che l’università dovrà essere d’elite. E’ incredibile che uno che ha avuto una liquidazione di 40 milioni di euro ci dica di indebidarci”.

23.10 Fitoussi: “Il purgatorio dura 10 anni se facciamo così. La crisi dimostra che il nostro sistema non è sano.La disuguaglianza è molto più alta di prima. La strada che stiamo percorrendo è sbagliata”.

22.46 Brunetta: “L’evazione fiscale non è realizata da pochi ma da masse di persone in tute le classi sociali. E’ un problema politico e sociale. Pure i dipendenti evadono il fisco. Al Sud è enorme l’evasore fiscale”.

22.45 Brunetta: “Mi manca Berlusconi”.

22. 41 Nunzia Penelope: “Sta a Monti pronunciare la parola evasione fiscale”.

22,29 Giannini: “Finmeccanica? Vendiamola. Non si può continuare con le tangenti…”

22,25 Giannini: “Le pensioni d’anzianità sono un’anomalia italiana. Si possono toccare. Equità sociale: paghi chi ha di più. Aspetto di vedere cosa intende Monti per equità. Chi ha poco o niente per me non deve pagare un euro”.

22,23 Massimo Giannini risponde a Marco Travaglio: “Noi di Repubblica abbiamo combattutto Berlusconi come e più di lui. Voglio rassicurare Marco: di critiche ne abbiamo fatte e ne faremo molte anche a Monti”.

22,19 Un imprenditore: “Mi hanno rovinato le banche. Non hanno umanità”.

22,15 Gli sprechi dell’Unicredit, che investe sui cavalli e poi non ha soldi da prestare agli imprenditori a tassi equi…

22,09 Ancora bordate contro la Repubblica, l’ex giornale di Travaglio. Massimo Gianni, vice direttore, è sgomento.

22,07 Travaglio bastona La Stampa e la Repubblica per il servilismo mostrato nei confronti di Mario Monti. “L’Italia è piena di servi volontari e felici”.

22,04 Marco Travaglio: “Come mai l’informazione non fa il proprio compito? Perché non si parla del sottosegretario alla Difesa? Di cosa è tecnico, Filippo Milone, di tangenti?”

21,50 Vanesse, studentessa universitaria: “Perché noi giovani dovremmo pagare il debito se non ne abbiamo colpe? Perché dobbiamo pagare interessi e poi ancora interessi su interessi?”

21,46 Parla il banchiere Claudio Costamagna: ultimamente dilaga su tutti i canali tv.

21,41 Giulia Innocenzi intervista l’economista Jean Paul Fitoussi: “C’è un problema di democrazia quando uno Stato non ha più moneta. La patrimoniale va fatta a livello europeo. Ma non ci sarà. Le tasse? A pagare sono sempre gli stessi. Il peso sulle spalle dei meno ricchi diventa sempre più forte. La cosa più importante è il lavoro, non la parità di bilancio. Come faranno i giovani, se per loro inizia così male?” Finalmente qualcuno che dice cose concrete e di buon senso.

21,38 Cofferati: “L’Ue dovrebbe contrastare la speculazione tramite la tassa sulle transazioni finanziarie. L’Italia cerchi le risorse dove ci sono le ricchezze e inizi a fare investimenti”.

21,36 L’europarlamentare Sergio Cofferati: “Si vogliono toccare le pensioni di chi lavora da giovanissimo. Ma dov’è l’equità sociale?”

21,35 E’ Servizio Pubblico o il Renato Brunetta Show?

21,30 Brunetta ci parla dei suoi mutui. L’intervista si fa sempre più surreale.

21,27 L’ex ministro Brunetta ricorda i tempi che furono, quando si beccava con Tremonti…

21,24 Giuliano Ferrara, invece, è molto loquace: “Il berlusconismo è finito. C’è una maggioranza che di vergogna di sé”.

21,21: Il duello Bertazzoni-La Russa continua. L’ex ministro si rifiuta di rispondere. Chissà il topo…

21,12 Spazio alle vignette di Vauro, alias Padre Indignato: “C’è un topo nell’ano di La Russa!”

21,10 Santoro: “Perché i partiti non si espongono? Perchè non ci spiegano quali idee hanno per farci uscire dalla crisi?”

21,07 Santoro: “Le banche sono senza soldi”. Ah sì? e dove sono finiti?

21.05 Michele Santoro: “C’è una strana nostalgia della lira. Cosa accadrebbe se si uscisse dall’euro?”

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

2 Comments

  1. Pingback: Santoro, Servizio pubblico: diretta della quintata puntata su Lanostratv

  2. Pingback: L'Italia di Monti a favore della Tobin Tax | Srivoluzione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *