Stasera su Rai Tre c’è Report: puntata sui beni culturali

By on dicembre 4, 2011
Report Rai Tre

text-align: center;”>Report Rai Tre

L’Italia, lo sappiamo, è il paese che nel mondo ha il maggior numeri di beni di rilevanza storica e culturale. Abbiamo il Colosseo di Roma, la Villa Reale di Monza, Pompei, poi la Valle dei Templi, il Duomo di Milano, la Torre di Pisa, la Reggia di Caserta, le chiese barocche e tanto, tanto altro ancora. Il nostro paese è celeberrimo per la ricchezza dei suoi beni culturali. Anche il resto d’Europa ha le sue ricchezze monumentali, pur non essendo ai nostri livelli. Eppure gli altri Stati del continenti sono capaci di dar lavoro a 3 milioni e 600 mila persone, mentre l’economia dei beni culturali incide per il 2,6% sul Pil. Il nostro paese si ferma a un modestissimo 1,1%. Un dato paradossale e triste: perché siamo di gran lunga la nazione che ospita il maggior numero di beni culturali conosciuti sul pianeta, eppure l’impatto sull’economia e sull’occupazione, di questo settore, è quasi irrilevante. Com’è possibile – si chiedono gli autori di Report – che da noi il bene culturale diventa un male? Intanto perché non abbiamo ancora capito cosa fare di buono con essi. L’idea fissa degli ultimi anni sembra diventata quella di venderli, mentre a valorizzarli nessuno pensa davvero (se ne parla giusto per farci accademia).

All’estero hanno le idee più chiare e migliori delle nostre. Con l’operazione Mission Val de Loire, ad esempio, i francesi stanno curando alla perfezione il loro paesaggio culturale: ci hanno messo un marchio e ora sono guadagnando un sacco di soldi. Anche gli Statunitensi sono molto capaci nel gestire la singola organizzazione, come ad esempio Paul Getty Museum di Los Angeles. E in Italia? “Facciamo funzionare bene i maccheroni venduti in pieno centro storico”, dicono gli autori di Report.

Il programma, condotto da Milena Gabanelli, va in onda su Rai Tre alle 21,30. Il titolo della puntata di stasera è: Mali culturali. L’inchiesta è curata da Stefania Rimini.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

One Comment

  1. Pingback: Stasera su Rai Tre c’è Report: puntata sui beni culturali – LaNostraTv (Blog) | ROMAORA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *