Tutti pazzi per Elisa Trombetta, alias Martina Stella

By on dicembre 19, 2011

text-align: center;”>Foto di una scena di Tutti pazzi per amore 3 con Martina Stella

Dobbiamo ammettere che anche noi abbiamo storto un po’ il naso quando trapelavano le voci sui nuovi attori che avrebbero fatto parte del cast collaudato di una fiction altrettanto ben avviata come Tutti pazzi per amore 3. Tra i nomi si faceva anche quello di Martina Stella, la scoperta di Gabriele Muccino, che, nonostante i suoi 27 anni, ancora vedevamo come attrice in grado di interpretare solo un’adolescente alle prese con la prima cotta. Reduce da un flop come la fiction “Tiberio Mitri: il campione e la miss”, Martina s’è ben presto riscattata grazie ad un ruolo che non aveva mai interpretato fino ad ora. Nella serie tv più innovativa e sopra le righe (quest’anno forse un po’ troppo) che esiste nel panorama televisivo italiano, la Stella s’è ritagliata un personaggio divertente e interessante. Interpreta Elisa Trombetta, la cugina di Monica (Carlotta Natoli): è una ragazza tutta perfettina, con i capelli sempre a posto, vestita sempre di rosa come una bomboniera, che ripete le parole tre volte (ormai sono noti i suoi “Buongiorno, buongiorno, buongiorno!” oppure “Mannaggia, mannaggia, mannaggia!”). Una confettino che vive nel suo mondo fatato tutto rosa insieme al suo futuro marito, Giampaolo (Ricky Memphis). Un mondo che nella puntata di ieri è andato, però, in frantumi: lui la tradisce con la cugina Monica. Ma Martina-Elisa dall’aspetto zuccheroso, è tutto fuorchè fragile e, dopo aver scoperto la tresca, non s’ è lasciata perdere d’animo e ha dato inizio alla sua vendetta.

La prima a dirsi spaventata di questo personaggio è stata la stessa Martina Stella e ora in un’intervista a Panorama rivela:  “Ho guardato due puntate e ho visto soltanto difetti come al solito. Mi rivedo e subito m’assalgono i dubbi, su quel fare così grottesco del mio personaggio, l’esasperazione dei colori, quell’abbandono totale. Non so, sono piena di perplessità, nonostante la fiducia cieca che ripongo nella regista”. Noi che seguiamo tutte le puntate dobbiamo dire che inizialmente siamo rimasti un po’ frastornati dalla sua interpretazione, sembrava troppo calcata, troppo studiata, ma col passare delle puntate il personaggio (e forse anche l’attrice) si sono un po’ sciolti. Martina si è rivelata una vera sorpresa, lontana da tutti quei personaggi che la volevano sempre imbronciata. Per il suo futuro, l’attrice toscana sta pensando ad un periodo di studio: “La psicologia è la mia grande passione, in particolare lo studio dei sogni. Ho intenzione di iscrivermi all’università e laurearmi, e chissà che un giorno non possa diventare qualcosa di serio”. In bocca al lupo, in bocca al lupo, in bocca al lupo!

About Martina Fantauzzo

Nata a Milano nel 1981, si è laureata in Scienze della Comunicazione presso lo IULM e ha intrapreso la laurea specialistica in Radiofonia a Siena. Appassionata di televisione e radio, lavora da anni come autrice in un'emittente nazionale e per tre anni si è occupata di un programma che parlava di tv. Non le è sembrato vero passare tutta la giornata a scandagliare il palinsesto televisivo ed essere anche pagata. Si è avverato un sogno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *