X-factor 5: l’indecisione di Arisa non penalizza gli over 25. Claudio tra i più forti del programma

By on dicembre 1, 2011
Claudio Cera concorrente di X-factor 5

text-align: center”>Claudio Cera concorrente di X-factor 5

Le prime due puntate di X-factor 5 hanno fatto il boom su Sky. Stasera sul nostro blog lanostratv.it seguiremo la terza puntata in diretta come ogni settimana (le altre due sono visibili qui e qui). Come abbiamo ampiamente detto in precedenza i cantanti in gara quest’anno sono davvero tosti ed è difficile pronosticare un sicuro vincitore e persino una categoria vincente. Se i soliti/solidi Morgan e Simona Ventura hanno le due categorie più “facili” per ottenere la vittoria finale, non è da escludere un colpo di scena, come accadde lo scorso con l’ultima edizione messa in onda dalla Rai. A vincere fu infatti Nathalie della squadra di Elio, al quale quest’anno sono stati affidati i gruppi che in Italia non sono così apprezzati e ottengono meno successo dei cantanti singoli. Arisa giudice di X-factor 5Un occhio attento però non può dimenticare il quarto giudice di quest’anno, Arisa (nella foto accanto), che per la sua prima volta approda al talent in una veste insolita. L’ultima sua fissa apparizione televisiva era stata infatti durante il programma Victor Victoria de La7 durante il quale rielaborava alcune canzoni famose dedicandole agli ospiti intervistati nel programma. Arisa sta già facendo parlare di sè, soprattutto per quanto accaduto nell’ultima puntata. Se fino a giovedì scorso la cantante genovese era stata positivamente accolta da critica e pubblico per le sue competenze musicale e il suo pacato modo di stare sulla scena senza mai alzare i toni e litigare con i colleghi, al termine della seconda puntata di X-factor si è verificato un episodio che l’ha gettata un po’ alla gogna.

Indecisa infatti su chi eliminare tra Le 5 e Valerio ha preferito non prendere una decisione e “chiamare il tilt”, lasciando sbigottiti gli altri giudici e il pubblico che l’ha fischiata. Nei video trasmessi successivamente Arisa ha aggravato la sua posizione dicendo “Io non sono nessuno per decidere”. In realtà ci si aspetta che un personaggio chiamato a fare il giudice in una trasmissione faccia il proprio dovere senza esitazioni e dubbi così plateali. C’è anche da dire che forse il motivo del suo comportamento non è dovuto alla mancanza di coraggio, quanto piuttosto l’aver deciso fosse più giusto lasciare al pubblico da casa la scelta su chi far rimanere in gara. Vedremo cosa accadrà nelle prossime puntate e se Arisa, dopo essere stata bacchettata, sia diventata più sicura delle proprie decisioni. Il pubblico votante, si sa, diventa generoso con i personaggi che sono loro simpatici e Arisa (squadra over 25) ora si ritrova solo con due cantanti ancora in gara, Claudio e Antonella. Il primo, in particolare (lo vediamo nella foto in alto), sembra essere uno dei candidati alla vittoria e le sue performance sono state applaudite anche dai giudici Morgan, Elio e Simona Ventura. Claudio Cera è un ragazzone di 1,90 di 25 anni che ha scoperto di saper cantare a 12 anni, e che da allora grazie al sostegno della famiglia e degli amici sta cercando di realizzare il suo sogno: quello di diventare un artista a tutto tondo e cantare davanti a migliaia di persone. Promosso dai giudici di X-factor a pieni voti, Claudio si è messo in evidenza ai provini con Set fire to the rain di Adele, Oggi sono io di Alex Britti, Mentre tutto scorre dei Negramaro e Costruire di Niccolò Fabi. Adele ed Elisa sono tra i suoi artisti preferiti, ma è particolarmente legato alla canzone Adagio di Lara Fabian perchè gli ricorda sua nonna che adorava ascoltarlo mentre la cantava. Claudio è un ragazzo sicuro di sè ma semplice. Nel tempo libero, oltre al canto, ama divertirsi con i suoi amici e stare con la sua ragazza della quale si dice innamoratissimo. Ci auguriamo che l’impegno e la volontà che mette per arrivare al successo lo porti lontano. D’altronde, come diceva Forrest Gump e come lui stesso ama ricordare “La vita è come una scatola di cioccolatini. Non sai mai quello che ti capita”.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *