X-factor 5: Morgan infuriato, Davide eliminato

By on dicembre 2, 2011
foto morgan diretta X-factor 5

text-align: center”>foto morgan diretta X-factor 5

La terza puntata di X-factor 5 (di cui abbiamo seguito la diretta qui) ha fatto registrare ancora una volta un grande interesse di pubblico. A seguirla infatti sono statipoco più di 666mila telespettatori con 1.411.571 contatti unici e una permanenza del 47% (42.402 in ascolto differito pari al 6,4% dell’ascolto medio totale). La puntata di ieri sera era dedicata al tema Disco party, e le quattro squadre capitanate da Simona Ventura, Morgan, Arisa ed Elio hanno colto ognuno a loro modo lo spirito divertente del gioco dando ottime dimostrazioni di come si sta su un palco. In particolare sento di dover sottolineare l’esibizione di Nicole, giovane concorrente della squadra della Ventura, che è salita sul palco cantando un brano che probabilmente rappresenta maggiormente le tendenze musicali di questi anni Dieci. Parliamo di Born this way della pluripremiata Lady Gaga, canzone che Nicole ha rielaborato in una interessante versione molto personale realizzata in collaborazione con i suoi vocal coach. Le coreografie di Luca Tommassini, poi, hanno completato la performance in maniera impeccabile. Sulla stessa lunghezza d’onda anche l’ultimo dei cantanti in gara, Claudio della squadra over 25 di Arisa, che sulle note di If i ever feel better è stato accompagnato da splendide e particolari coreografie che a Morgan hanno ricordato il famosissimo ballerino Lindsay Kemp.

Antonella, sempre della squadra di Arisa, ha aperto il programma con Strict machine di Goldfrapp, dando forse la migliore prova di sè in questo programma. L’atmosfera creata dalla cantante emiliana è stata incredibile. Nel complesso anche le altre esibizioni sono state entusiasmanti, e Luca Tommassini è stato forse uno degli autori del successo della serata Disco party, un tema che probabilmente sente molto vicino. A completare la riuscita di questa terza puntata la superospite Giorgia, che nelle varie clip si è presentata alle prove di tutti i cantanti dando sostegno morale e distribuendo piccoli consigli su come affrontare il mondo della musica. Tra una manche e l’altra, poi, la cantante romana si è esibita live con il suo nuovo singolo E’ l’amore che conta, tra scroscianti applausi ed entusiasmo generale dei presenti. La puntata si è chiusa con l’eliminazione di Davide, ingiusta a mio avviso se confrontata con il noioso Valerio, ma probabilmente dovuta alla non esaltante prestazione della serata. Ma il mattatore della terza puntata del talent è stato ancora una volta lui. Il voto finale della giuria, infatti, è stato “disturbato” dalle dichiarazioni di Morgan, che egocentrico come pochi ha sobillato il pubblico presente creando – a mio avviso – soltanto tanta confusione. Trovando in ballottaggio due dei suoi cantanti in gara Morgan si è lanciato in un lungo monologo nel quale ha detto di tutto: Io non voglio eliminare nessuno dei due e non voglio neanche eliminare me stesso. Se fossi interessato a eliminare me stesso non sarei venuto qui, sarei rimasto in Rai. Ma invece io ho mollato, alla Rai, prima che uscisse lo scandalo della droga. E sapete perché? Perché là era tutto finto. In Rai era tutto finto. Io amo il brivido della verità e amo anche questi due ragazzi, perché loro sono veri, giovani e puri. E infatti anche loro sono qui con me. E ci stiamo giocando tutto, insieme, ancora, per l’ennesima volta. Io un po’ più vecchio di voi, ma recidivo, ancora vado là dove c’è la verità. Io vi voglio tanto bene. Non elimino nessuno di voi. Non so cosa fare, anzi, so benissimo cosa fare, voglio dare un ennesimo brivido della verità”. Poi si è appellato al “Tilt”, proprio lui che la settimana scorsa era stato il primo ad attaccare Arisa per aver preferito lasciare al giudizio del pubblico l’eliminazione tra Le 5 e Valerio: “Ma che diavolo volete da me, vi ho fatto capire tutto. Cosa volete ancora? Giocare con me? Io sono disposto a giocare, ma perché continuate a essere così veri? Siamo nel mondo dello spettacolo, io volevo salutare proprio tutti quelli che collaborano a questo programma, gli autori. Il pubblico a casa, così vero. Lo vedo, lo sento. Questo concetto del televoto. Ma lasciamo decidere al pubblico così vero. Mando in ‘Tilt’ perché voglio che il pubblico comandi”. Lo sproloquio di Morgan viene bloccato infine da Simona Ventura, l’unica che ha avuto il coraggio di controbattere alla “follia” del suo collega: “Ti voglio molto bene, però non era vero per niente che in Rai era tutto finto perché non avrei mai fatto un programma che era tutto finto. Quindi mi permetto, un’azienda come la Rai, di difenderla nel mio piccolo”. Alla fine il cantante milanese elimina Valerio, Arisa, Elio e la Ventura eliminano Davide, certi che ora a Morgan è rimasto in squadra un “elemento debole” come Valerio, già per la seconda volta al televoto.

Ma la spietatezza di questo gioco consiste anche nell’eliminazione della concorrenza…

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *