Xfactor, eliminato Vincenzo. Morgan fuori dai giochi

By on dicembre 23, 2011
Xfactor 5 alla sesta puntata Vincenzo e Jessica i meno votati

text-align: center;”>Morgan e Vincenzo durante il ballottaggio di Xfactor

Una puntata di grande impatto scenografico la sesta diretta di X-factor andato in onda ieri sera su Sky Uno che ha visto l’ultima eliminazione prima della semifinale in cui i ragazzi in gara si esibiranno con il loro inedito. Vincenzo Di Bella, il cantautore dall’anima malinconica, pupillo e ultimo cantante di Morgan è stato eliminato al ballottaggio con Jessica Mazzoli, dicendo definitivamente addio al sogno televisivo, ma certamente non a quello di divenire un punto di riferimento della musica italiana al di fuori del panorama televisivo. I ragazzi si sono esibiti in due manche, la prima dando enfasi a canzoni che hanno dato spessore a film nel nutrito panorama della storia del cinema e la seconda con canzoni a scelta dai giudici capaci di risaltare il talento dei loro ragazzi. Ospite in studio uno dei cantanti figli di Xfactor Margo Mengoni che si è esibito davanti al pubblico del Teatro della Luna e dietro le quinte ha dato delle dritte ai ragazzi in attesa del verdetto, consapevole più di chiunque altro di cosa effettivamente si provi in quei momenti. Ormai comunque sembra una maledizione: chi finisce al ballottaggio è  destinato prima o poi ad uscire dalla gara (pensiamo a Valerio De Rosa) e gli unici che ancora vanno avanti (almeno per ora) nonostante siano stati ad un passo dall’eliminazione sono I Moderni che hanno imboccato la via teatrante per guadagnarsi il gradimento del pubblico (citando addirittura Cara ti amo del loro giudice Elio).

x-factor-concorrente-vincenzo

In questa ultima puntata di Xfactor è stato evidente che le strategie dei giudici hanno avuto la meglio, quando si è ormai a un passo dalla finalissima che si svolgerà il 5 Gennaio. Finiti al ballottaggio Vincenzo e Jessica, davanti al “tribunale” dei giudici di Xfactor il ragazzo è stato eliminato per 3 voti a 1 (soltanto Morgan ha cercato di salvare il suo cantante pur essendo dispiaciuto per Jessica).  Arisa ed Elio, per quanto apprezzassero Vincenzo sottolineandolo ogni qual volta il ragazzo si esibiva, lo hanno eliminato (in una scelta dal sapore di vendetta) così come Simona Ventura che però ovviamenten ha salvato la sua “ferrarina” per quanto le sue esibizioni ieri non siano state del tutto “di livello”. Davanti il talento dei ragazzi rimasti in gara, pensiamo in primis alla voce stratosferica di Nicole, al talento da star internazionale di Antonella, all’interpretazione superlativa rockettara della giovane Francesca Michielin, le “stonature” imperfette di Jessica appaiono sempre meno tollerabili al pubblico e  ieri infatti c’è stata tanta incredulità nell’uscita di Vincenzo che, ricordiamo era riuscito nell’intento di vincere contro Claudio Cera, che invece di talento e di bravura ne aveva da vendere. E proprio Claudio Cera in un duetto con Arisa ha cantato ieri sera all’Extra factor Ancora Ancora Ancora di Mina, con una grande intensità che ha fatto togliere ogni dubbio a quelli che pensano che i due abbiano iniziato una relazione…Alla fine di tutto dunque, Morgan ha festeggiato il suo compleanno in diretta ma con la sconfitta tra le mani con la consapevolezza però che ora che è rimasto orfano di cantanti potrà davvero essere libero da ogni strategia e trattenimento, con la sua verve e le sue esternazioni che a nostro parere, volente o nolente, condiscono di sale e pepe la trasmissione.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *