Ballando con le stelle: non c’e traccia del daytime annunciato su Rai5

By on gennaio 12, 2012
Ballando con le stelle RaiUno

Lo avevamo annunciato la settimana scorsa dalle pagine del nostro blog e tanti altri siti e testate avevano riportato la novità nella programmazione del palinsesto Rai per Ballando con le stelle: una striscia quotidiana della trasmissione, dal titolo Ballando con le stelle… in 5D, sarebbe dovuta partire questa settimana sul canale culturale Rai5. Il daytime, formato assolutamente inedito per il talent show di Milly Carlucci, avrebbe dovuto raccontare i dietro le quinte della balera di Rai1, mostrando gli allenamenti dei concorrenti e la preparazione  delle coreografie durante la settimana.

Sinora però, non v’è stata traccia dell’annunciata striscia quotidiana: la messa in onda era prevista alle 18.15 (e in replica, il giorno successivo, alle 12.15) ogni giorno su Rai5. Ad oggi la rete non ha mandato in onda nemmeno una puntata: non che manchino le news per il pubblico, che dalla rete arrivano numerose, ma certo la fascia pomeridiana avrebbe favorito, e non poco, la fidelizzazione dei telespettatori e l’affezione verso i nuovi concorrenti. Il buon risultato d’ascolto di sabato sera ha segnato un debutto positivo per questa ottava edizione: Ballando è un programma che pare non soffrire alcuna crisi. Eppure la concorrenza di Italia’s got talent, la versione moderna e internazionale della vecchia Corrida di Corrado (senza offesa, s’intende), si è fatta sentire già dalla prima puntata. Quale migliore trovata, dunque, che stimolare la curiosità del pubblico di Ballando con fuori onda e immagini inedite?

Intanto a far parlare del programma ci ha pensato il Codacons: l’associazione dei consumatori ha contestato i voti ricevuti da alcuni concorrenti del talent show. Nel mirino sono finiti Christian Vieri e Gianni Rivera, non a caso i due volti che, stando alle indiscrezioni della viglia del debutto, avrebbero percepito il cachet più alto. Il Codacons ha contestato il fatto che i due ex calciatori abbiano ricevuto voti più alti degli altri concorrenti nonostante le loro esibizioni mediocri e ha lanciato la sfida a Milly Carlucci ad ospitare stabilmente un rappresentante dell’associazione dei consumatori ad ogni puntata. La vicenda con tutta probabilità, si rivelerà un bolla di sapone (anche perchè l’irregolarità in questione è difficile da provare), intanto però la polemica è stata sollevata e l’importante, come sempre in questi casi, è che se ne parli.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *