Celentano devolverà tutto il cachet di Sanremo ai più poveri

By on gennaio 31, 2012
Adriano Celentano-Sanremo 2012cachet

text-align: center”>Adriano Celentano-Sanremo 2012cachet

A sole due settimane dall’inizio della manifestazione canora più famosa d’Italia, il Molleggiato Adriano Celentaro ha rilasciato un comunicato letto dal direttore artistico del Festival di Sanremo nel quale dice che l’intero cachet verrà devoluto ai più poveri e all’associazione di volontariato Emergency.

Quest’oggi infatti Gianmarco Mazzi in conferenza stampa si è così espresso: “Ad oggi nessuno sa quante serate farà. Per una serata sono previsti 350mila euro, per due 700mila euro, tre/quattro o tutte e cinque le serate il compenso ammonta a 750mila euro. Sette sindaci sono stati contattati da Celentano. Fanno parte di tutte le aree politiche e li considera perché non stanno nel Palazzo ma a contatto con la gente. Sono i primi cittadini di Milano, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Bari e Cagliari. Il Molleggiato ha chiesto loro di segnalargli i nomi di famiglie in condizioni di assoluta povertà. Nel caso di 350mila euro 100mila andranno ad un ospedale di Emergency che non è in Italia, 250mila euro andranno a tredici famiglie. Nel caso di 700mila: 200mila euro a due ospedali di Emergency e 500mila euro destinati a 200 famiglie. Per i 50mila euro in più aumentano a 27 il numero di famiglie aiutate. Quando Adriano arriverà a Sanremo consegnerà al notaio del Festival la busta chiusa e sigillata con i nomi delle famiglie bisognose.”

Il testo continua: “La consegna del denaro ai Sindaci avverrà in forma privata alla presenza di Claudia Mori o in presenza di persone di fiducia di Adriano. Le tasse solo molto salate su questi compensi. Il pagamento di tutte queste tasse che lo Stato italiano prevede sulla beneficenza se ne farà carico interamente Celentano così come tutte le spese che lo stesso artista coprirà per il soggiorno a Sanremo”.

E’ dunque un dato di fatto che Celentano ha seguito l’esempio di Roberto Benigni che proprio un anno fa decise di sua spontanea volontà di devolvere il proprio compenso. Il mondo della rete si è battuto molto in queste ultimi giorni paragonando il lauto compenso alla crisi economica che accomuna tutti gli italiani, incalzati anche dai numerosi e soffocanti comunicati riguardanti il pagamento del canone Rai che di anno in anno lievita: quest’anno la tassa annua ammonta a 112,00€.

Tutto è bene, quel che finisce bene!

adriano-celentano-sanremo

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *