Centovetrine in prime time dal 22 Gennaio su Canale5. Prossimo alla chiusura?

By on gennaio 15, 2012
Centovetrine fiction Canale5

Centovetrine rischia seriamente di chiudere e ha già sospeso il lavoro della troupe televisiva. Dopo il taglio del 30% alle riprese esterne, arriva lo stop totale in attesa di testare la costosa soap opera italiana in prima serata. L’esperimento partirà il 22 Gennaio. Se dovesse funzionare, la soap rimarrà in prima serata e le spese per la produzione di Centovetrine ammortizzate dai ricchissimi inserzionisti pubblicitari fedeli al prime time della rete ammiraglia Mediaset. Se l’esperimento non dovesse funzionare – che, ahimè, è la tesi più accreditata considerando che si tratta di una soap adatta ad un target da “pomeriggio” – Centovetrine potrebbe chiudere i battenti sulla scia di Vivere e di Agrodolce in Rai. Centovetrine – è doveroso precisarlo – non è in crisi d’ascolti: il problema sostanziale è che, costando troppo, non può essere collocata in una fascia “low cost” come quella del pomeriggio, dove la fanno da padroni Uomini e Donne prima e Pomeriggio Cinque poi. I telespettatori, appassionati oramai da 10 anni alla soap very professional e made in Italy di Canale5, sono già in agitazione e sperano in un dietro-front del Gruppo del Biscione. Noi abbiamo chiesto ulteriori delucidazioni a Francesco Stella, Vice produttore creativo di Centovetrine, che non ci è apparso affatto tranquillo e che ai nostri microfoni ha dichiarato:

“Il 22 Gennaio ci sarà una serata speciale con una puntata da 100 minuti e l’appuntamento quotidiano continuerà ad esserci. Per ora la produzione è stata sospesa ma a fine Gennaio dovrebbero darci una risposta definitiva. E’ molto importante adesso che si parli dell’appuntamento del 22 Gennaio”. La puntata del 22 Gennaio sarà il jolly che Mediaset vuole giocarsi, una volta per tutte. O la va o la spacca. Centovetrine in ogni caso andrà in onda anche nel pomeriggio, subito dopo Beautiful. Le riprese, rispetto alla messa in onda, sono avanti di circa 9 mesi (già pronti 240 nuovi episodi), quindi lo stop non dovrebbe essere repentino. Noi restiamo in attesa dei dati Auditel che saranno resi noti il 23 Gennaio perchè sanciranno la rinascita o la morte di Centovetrine, l’unico gioiellino italiano rimasto in tv, culla (o giungla) di format e produzioni estere. La messa in onda in prime time, con un montaggio adatto alla fascia oraria, è stato lo stesso tentativo disperato, adoperato dalla Rai, per salvare Incantesimo: ma la soap Rai venne comunque chiusa. Secondo le stime dei sindacati saranno in 300 coloro che rimarranno senza lavoro: cifra alla quale aggiungere tutto l’indotto. Un disastro. Da Pier Silvio Berlusconi ancora nessuna dichiarazione.

Ecco i dati Auditel di questa settimana della soap opera Centovetrine (che ha vinto due telegatti) in onda tutti i pomeriggi su Canale5: 3.717.000 21,02% – 3.548.000 20,82% – 3.610.000 21,08% – 3.567.000 22,12% – 3.617.000 20,55%. La media settimanale è di 3.612.000 telespettatori e il 21,12% di share.

Per finire in bellezza vi proponiamo una Gallery per ricordare Centovetrine, prossimo al funerale:

About Fabio Giuffrida

3 Comments

  1. Titti

    gennaio 15, 2012 at 22:11

    Ma come fate a chiudere la soap opera più amata dagli italiani ?????!!!!fate continuare Beatiful che ormai e’ sempre uguale !!!!! Per me fate malissimo e che domenica 22 gennaio sia la prova e’ una stupidaggine comunque io la vedo perché non voglio che finisca !!!!’ quindi non siete cosi cattivi e pensate ha questi attori che ormai fanno parte di noi stessi . Sono entrati in famiglie intere ed e’ un momento di svago tanto da far riposare il cervello sempre pieno di problemi !!!! Dai !!!!!!!

    • Titti

      gennaio 15, 2012 at 22:21

      No alla chiusura no alla chiusura !!!!!!!!!!

  2. Daniela

    gennaio 15, 2012 at 22:12

    Centovetrine non può chiudere…dobbiamo essere in moltissimi a seguire la prima serata del 22 gennaio….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *