Centovetrine, la soap italiana si salva in extremis

By on gennaio 21, 2012
Il logo della soap centovetrine

text-align: center”>Gli attori di Centovetrine

Scongiurato il rischio di chiusura dopo ben undici anni di messa in onda, infatti è stato stabilito che Centovetrine continuerà la programmazione per almeno un anno: è quanto deciso in un accordo tra Mediaset e Mediavivere (che fa capo ad Endemol) sulle sorti della serie italiana registrata negli studi di Telecittà a San Giusto Canavese (Torino). Solo tagli di produzione per la nota soap che ultimamente aveva un po’ perso il rapporto con il pubblico registrando un’ audience sempre più bassa. Proprio per questo si era tentato di procedere con l’ultima carta: trasmettere una puntata nella prima serata di domenica 22 gennaio e a seconda del risultato si sarebbe deciso il da farsi. E invece gli attori e la produzione della soap possono stare tranquilli, Centovetrine continuerà nel trasmettere episodi a prescindere dallo share che realizzerà nella puntata di domani sera. Dunque Mediaset ha ascoltato le proteste che si sono levate un po’ dappertutto per salvare una fiction italiana al 100% così longeva, pertanto ha deciso per la continuazione della soap ( d’altronde le parole confortanti di Piersilvio Berlusconi, avevano fatto intendere che si fosse aperto uno spiraglio in tal senso).

cast-di-centovetrine

Ad anticipare la lieta notizia ci ha pensato il quotidiano La Stampa anche se l’ufficializzazione è avvenuta da parte di Rita Della Chiesa, fan del programma, durante una puntata di Forum in cui ha annunciato: “Abbiamo con noi Pietro Genuardi e Michele D’Anca di Centovetrine, che domenica fa uno specialone pazzesco come regalo a tutte le persone che da undici anni stanno seguendo la soap. In questo periodo si stanno sentendo tante voci sulla chiusura che ovviamente non vengono prese bene, visto l’indotto che gira intorno a Centovetrine e quante famiglie ci lavorano. Pensate che c’è una piccola città vicino Torino che vive in funzione di questa nostra soap opera, che è una produzione tutta italiana. Quindi anche questo ha un suo merito. L’azienda riconosce a Centovetrine un ruolo assolutamente primario nei nostri palinsesti e vi dico questo perché mi è stato detto di farlo, non perché sono impazzita. Centovetrine non si tocca. Non bisogna aspettare il risultato della prima serata. Andate avanti comunque”. Dunque l’appuntamento è per domani sera alle 21,00 su Canale CinqueCentovetrine riparte, e stavolta senza pericolo di essere cancellata dal palinsesto tv.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *