Che Dio ci aiuti: il successo è nel cast al femminile

By on gennaio 5, 2012
che-dio-ci-aiuti

text-align: center;”>Cast che io ci aiuti

La fiction Rai Che Dio ci aiuti si è rivelata un ottimo sostituto del sempre vincente Don Matteo: un ottimo debutto e uno share stabile nelle successive puntate, l’hanno reso già un caposaldo della programmazione di Rai1, tanto da annunciare, con largo anticipo, l’intenzione di produrre una seconda serie. Sul successo delle fiction in tonaca ci siamo già più volte interrogati: qui però, oltre l’ormai classico binomio tra personaggi ecclesiastici e delitti da indagare, c’è un fattore in più che merita attenzione. Che Dio ci aiuti è una fiction prevalentemente femminile: in primis nel cast (in foto, ndr), perchè tante e diverse sono le attrici che lo compongono, e poi nelle storyline, dove il versante sentimentale è tanto importante quanto quello investigativo.

Il ruolo di protagonista è affidato alla sempre bellissima Elena Sofia Ricci, nei panni insoliti di Suor Angela, donna dal passato burrascoso, che sposa la fede dopo esperienze come il gioco d’azzardo e le truffe. Affiancata da suor Costanza, interpretata dall’ottima Valeria Fabrizi, suor Angela si ritrova a gestire le vicende degli ospiti del suo convento: la collaborazione con il commissario di Polizia Marco Ferrari, interpretato da Massimo Poggio, la porta a ficcare il naso di continuo tra le indagini di Polizia su delitti irrisolti. Ma questo della suora-detective, come dicevamo, è solo uno dei risvolti della fiction.

La vera forza della serie è nel racconto delle vicende che si sviluppano in convento: e le protagoniste sono quasi tutte femminili. C’è Azzurra, interpretata dall’ex miss Italia Francesca Chillemi, ospite del convitto affinchè porti a termine gli studi di giurisprudenza; Margherita, amante della danza e della cucina e studiosa di anatomopatologia, che proprio a causa della sua scelta di studi vive un rapporto difficile con la famiglia. E poi c’è la ragazza madre Giulia, interpretata da Serena Rossi, che lavorare al bar del convitto e vive lì insieme alla piccola Cecilia. L’interesse di Giulia per il bel commissario, che nel frattempo vive una storia con la superficiale Azzurra, porterà non poco scompiglio nel convento, come da copione quando i personaggi si intrecciano in un triangolo sentimentale. Tra il segreto di Margherita, che non riesce a confessare ai genitori di non aver seguito le loro orme di pediatri, ma di avere scelto un altro percorso di studi, e le difficoltà universitarie di Azzurra, è suor Angela a diventare il perno delle vicende che si snodano nel convento. Il ruolo di Elena Sofia Ricci trasmette sensibilità materna insieme ad una simpatia rassicurante, che ne fanno forse la chiave del successo di tutta la serie.

che-dio-ci-aiuti-cast-femminile

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. tino

    febbraio 5, 2012 at 12:45

    la fiction che Dio ci aiuti mi ha fatto rivalutare la Rai. Grazie a questa semplice ma efficace
    ricetta ti scordi problemi e sei sollecitato nella sensibilità che oggi più che mai è nascosta in ognuno di noi. Un prodotto ottimo che ti inchioda alla poltrona con serenità e tranquillità , che ti immedesima e fa piacere. Ottimo!!!!!!!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *