Che Dio ci aiuti: riassunto della quinta puntata

By on gennaio 13, 2012

text-align: center”>Che Dio ci aiuti, riassunto quinta puntata

Continua il grande successo della fiction Che Dio ci aiuti, in onda ogni giovedì sera su Rai1: anche ieri, la quinta puntata della serie ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico, con 6.615.000 telespettatori (share al 21.29%) nel primo episodio e 6.063.000 telespettatori (share del 24.86%) nel secondo. La serie diretta da Francesco Vicario e interpretata, tra gli altri, da Elena Sofia Ricci, Massimo Poggio, Valeria Fabrizi (insieme nella foto, ndr) e Francesca Chillemi, ha ormai conquistato il pubblico della prima rete, tanto da far annunciare a Rai Fiction, prima ancora della fine della serie, che ne sarà girata sicuramente una seconda.

Con la puntata di ieri sera, la quinta delle otto previste, si è ormai entrati nel vvo delle vicende del convento gestito da suor Angela (Elena Sofia Ricci): nel primo episodio dal titolo Sotto la maschera, la suora si trova alle prese con Lara, una ragazza della casa famiglia del suo padre spirituale, padre Bernardo (Marco Messeri), che ha abbandonato la parrocchia per inseguire il suo sogno di diventare famosa e di lavorare nel mondo dello spettacolo. Sola e sprovveduta, infatuata di un uomo ricco e senza scrupoli, la ragazza si ritrova ben presto nei guai. Lara viene infatti coinvolta in un caso di omicidio: la vittima è proprio l’uomo che avrebbe dovuto farle da manager e aprirle le porte dello spettacolo. I sospetti ricadono subito su Lara che, sventato un tentato stupro da parte dell’uomo, è stata la prima a ritrovarene il cadavere. Intanto nel convitto di Suor Angela si sta organizando la recita di Carnevale nella casa famiglia: nei preparativi per lo spettacolo, Giulia (Serena Rossi) e Marco (Massimo Poggio) si ritrovano gomito a gomito e scoprono una bella complicità, mentre Margherita (Miriam Dalmazio) sembra essere affascinata da un giovane medico che ha appena conosciuto. Ad affiancare la polizia nelle indagini, intanto, arriva anche suor Angela, che cerca di proteggere la giovane Lara nascondendola nel suo convento finchè non si induvidua il vero colpevole: il portiere del complesso residenziale in cui viveva la vittima, aveva deciso di fare pagare al manager la morte per overdose della figlia, anche lei illusa e sedotta dall’uomo con la promessa di una carriera e di soldi facili.

 

 

Nel secondo episodio, dal titolo La bambina ritrovata, la vita nel convento è scompigliata  dal ritorno di una bimba di cui si erano perse le tracce da ben otto anni. Le stranezze nella famiglia della piccola non hanno convinto suor Angela e Marco, insospettiti dal ritorno improvviso della bambina: sarà proprio la piccola a rivelare a suor Angela che c’è in atto un’inganno nei confronti dei due genitori. La piccola infatti non è la vera bambina scomparsa, ma è stata costretta a fingere per metter in scena l’estorsione ai danni dei malcapitati genitori. Così Marco si mette sulle tracce dei malviventi che hanno architettato la truffa: si reca da solo nel casolare abbandonato dove la bambina era stata tenuta prima dello scambio e qui rischia di rimetterci la vita. Il delinquente che ha organizzato il tutto, lega l’ispettore ad una trave e lo cosparge di benzina, dandogli fuoco insieme al resto del casolare. A salvarlo da una morte atroce arrivano suor Angela e Giulia, che riescono a liberarlo e a sfuggire alle fiamme. La vicenda familiare si conclude nel migliore dei modi, con il classico happy ending: la piccola costretta a fingersi la bambina scomparsa, viene adottata dalla famiglia, che ritrova così la gioia di ricomporre il nucleo familiare. Intanto in convento, Azzurra (Francesca Chillemi) ha lasciato Marco una volta per tutte, convinta che lui sia interessato a Giulia: e proprio tra i due arriva il fatidico primo bacio.

L’appuntamento con la sesta puntata di Che Dio ci aiuti è per giovedì 19 gennaio, alle ore 21.10 su Rai1.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

One Comment

  1. Pingback: Che Dio ci aiuti, Massimo Poggio è il Commissario Marco Ferrari: scheda dell’attore | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *