Festival di Sanremo 2012: la scheda di Arisa

By on gennaio 16, 2012
Arisa Festival di Sanremo 2009

text-align: center”>Arisa Festival di Sanremo 2009

Arisa è felice di andare al 62esimo Festival di Sanremo (qui i nomi ufficiali di tutti i partecipanti) . Questo lo sapevamo già, fin da quando ha rilasciato un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni di cui abbiamo parlato in questo post. Reduce dai successi televisivi in qualità di giudice emergente al talent show X-factor, che ha visto mancare per poco la vittoria di Antonella, sua protetta, Arisa sarà al Festival con il brano La notte, mentre nella serata dei duetti si esibirà con Josè Feliciano sulle note di Que sera. Si tratta della sua terza partecipazione, dopo la vittoria tra le nuove proposte nel 2009 con il brano Sincerità composto dal fidanzato Giuseppe Anastasi, Maurizio Filardo e Giuseppe Mangiaracina, ancora oggi canticchiato un po’ da tutti e rimasto al primo posto in classifica in Italia per sei settimane. Con l’album omonimo raggiunse invece il quinto posto, comunque un ottimo piazzamento per una cantante emergente. L’album è stato distribuito anche in Svizzera. Rosalba Pippaquesto il suo vero nome – è nata a Genova il 20 agosto 1982, ma la sua famiglia si è trasferita immediatamente dopo la sua nascita a Pignola, in provincia di Potenza. Il nome Arisa è l’acronimo dei nomi dei genitori e delle sorelle: Antonio e Assunta, Isabella, Sabrina e ovviamente Rosalba. Dopo aver conseguito il diploma in un liceo pedagogico, ha cominciato a lavorare come cameriera, cantante di piano bar, baby sitter, parrucchiera, donna delle pulizie ed estetista.

Il suo approccio reale alla musica è avvenuto nel 1998, quando ha vinto il concorso canoro Pino D’oro di Pignola organizzato dall’Associazione Culturale Il focolare. Nel 1999 invece vinse a Teggiano, in provincia di Salerno, il Premio Cantavallo, la cui giuria era presieduta dalla giornalista e scrittrice Bianca Fasano. La svolta però arrivò nel 2007, quando ha ottenuto una borsa di studio come interprete presso il CET di Mogol. Soltanto un anno dopo ha vinto il concorso canoro Sanremolab assieme a Simona Molinari, entrando così di diritto a partecipare al 59esimo Festival di Sanremo nella categoria Nuove proposte. Del successo del brano Sincerità ne abbiamo parlato, ma Arisa quell’anno vinse anche il Premio Assomusica Casa Sanremo e soprattutto il Premio della Critica del Festival della canzone italiana Mia Martini. Il personaggio Arisa ha vinto non solo per la freschezza della canzone, ma anche per il suo look alquanto bizzarro e fumettistico, caratterizzato da uno stile anni venti: tutti ricordano infatti i grandi occhiali dalla montatura nera e il rossetto rosso sulle labbra. L’estate 2009 non le ha regalato lo stesso successo, nonostante la pubblicazione di altri due singoli – Io sono e Te lo volevo dire – anche se durante i Wind Music Awards 2009 venne premiata dall’associazione dei discografici come giovane rivelazione dell’anno. Successivamente ha partecipato al concerto Amiche per l’Abruzzo organizzato da Laura Pausini assieme ad altre quaranta cantanti italiane allo stadio San Siro di Milano per raccogliere fondi in favore delle vittime del terremoto avvenuto all’Aquila. E’ di nuovo sul palco dell’Ariston nel febbraio 20120 – stavolta nella sezione Big – con il brano Malamorenò, scritta anch’essa da Giuseppe Anastasi e cantata anche in coppia con il noto trio di drag queen Sorelle Marinetti. Alla fine del Festival Arisa non è tra i primi tre vincitori, ma il singolo ha raggiunto la quarta posizione in classifica, spingendo il nuovo album omonimo alla posizione numero 23. Grazie alla sua personalità così particolare in quell’anno Victoria Cabello la vuole come presenza fissa nel suo programma Victor Victoria, durante il quale ha rielaborato dei pezzi famosi dedicandoli ai vari ospiti della trasmissione. L’anno scorso, oltre al debutto come giudice di X-factor è stata anche attrice nel film di Ricky Tognazzi Tutta colpa della musica. Nel cast anche Stefania Sandrelli, Marco Messeri, Elena Sofia Ricci, Monica Scattini, Debora Villa e lo stesso Tognazzi. Infine ha inciso  L’amor sei tu scritto con Naïf Hérin per la colonna sonora del film La peggior settimana della mia vita di Alessandro Genovesi, nel quale ha una parte al fianco di Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi e Alessandro Siani.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *