Festival di Sanremo 2012: la scheda di Irene Fornaciari

By on gennaio 30, 2012
foto della cantante irene fornaciari

text-align: center”>foto della cantante irene fornaciari

Tra pochi giorni comincerà uno dei programmi più amati e odiati della televisione italiana. Si tratta di una trasmissione storica, che in tutte le sue edizioni ha suscitato grande interesse da parte dei media e del pubblico facendo parlare di sè nel bene e nel male. E’ il Festival di Sanremo, che già da un mese sta occupando le pagine di giornali, riviste e blog a causa dei tanti eventi che lo stanno caratterizzando. Questa sessantaduesima edizione è infatti già cominciata: prima il rischio eliminazione della coppia Gigi D’Alessio/Loredana Bertè e di Chiara Civello (ne abbiamo parlato qui e qui), poi per i capricci di Tamara Ecclestone cacciata dalla co-conduzione, e poi per la polemica (peraltro giusta) sul budget richiesto da Adriano Celentano per la sua apparizione al Festival. Ma lo spettacolo – si sa – deve andare avanti e Sanremo è una kermesse musicale dove gli artisti tentano la loro fortuna. Tra questi, quest’anno ci sarà anche Irene Fornaciari, figlia di Zucchero, nata a Pietrasanta nel 1983. La sua carriera musicale comincia nel 1998 partecipando all’album Bluesugar del padre e duettando nel brano Karma, stai calma. E’ anche co-autrice assieme alla sorella Alice del brano Puro amore. Nel 2002 traduce in italiano i testi della colonna sonora del cartone animato Spirit – Cavallo selvaggio prodotto dalla DreamWorks. Le canzoni originali, composte da Bryan Adams, vengono interpretate in italiano proprio da Zucchero.

irene-fornaciari-con-i-nomadi-a-sanremo-2010

Successivamente, nel 2003, prende parte al musical I dieci comandamenti nel ruolo di Myriam. Torna poi a collaborare con suo padre nel 2005, stavolta accompagnata dalla sua band per lo Zu&Company tour. Un anno dopo debutta con il suo primo singolo ufficiale, intitolato Mastichi aria. Nello stesso periodo apre alcuni concerti di Niccolò Fabi, Paola Turci e della coppia Edoardo Bennato/Alex Britti. A ottobre lancia il singolo Io non abito più qua. La sua prima apparizione al Festival di Sanremo è nel 2006, quando decide di presentarsi alle selezioni con il brano Un sole dentro, che però viene escluso dalla rosa dei finalisti. In seguito, ad aprile 2007 pubblica il suo primo album dal titolo Vertigini in fiore. Nel 2008 esce il film Si può fare di Giulio Manfredonia: all’interno della colonna sonora Irene Fornaciari reinterpreta L’isola che non c’è di Edoardo Bennato. Ci riprova a Sanremo. Nel 2009 infatti partecipa nella categoria “Nuove proposte” con il brano Spiove il sole. Di grande effetto durante la serata dei duetti l’esibizione insieme al padre e ai Sorapis. Il brano viene inserito nel secondo album Vintage Baby, che non ha ottenuto il successo sperato. Nello stesso anno partecipa al Concerto del Primo Maggio in piazza San Giovanni a Roma, al concerto di beneficenza Amiche per l’Abruzzo organizzato da Laura Pausini allo stadio San Siro di Milano in favore dei terremotati dell’Aquila, al Concerto per Viareggio e al Concerto di Natale, nonchè apre i concerti di Anastacia e James Morrison. A febbraio 2010 torna a Sanremo, stavolta con i Nomadi con il brano Il mondo piange, riproposto poi nella serata dei duetti assieme a Mousse T e Suzie Furlonger. La canzone arriva alla serata finale. Poco dopo pubblica la sua prima raccolta Irene Fornaciari, da cui viene estratto come singolo anche Messin’ with my head. Nel corso del 2010 incide con i Labyrinth il brano A midnight autumn’s dream, inserito nell’album Return to heaven denied, pt. 2 – A midnight autumn dream, e con Gert Steinbäcker il brano Jedes land hat seine lieder, inserito nell’album Bilder an der wand. E’ poi ospite dello spettacolo organizzato da Claudio Baglioni, O’Scià – VIII edizione, e a una tappa del tour dei Nomadi e dei Queenmania. A dicembre dello stesso anno viene premiata al Capri Hollywood International Film Festival con il Capri Breakout Music Award. Nel 2011 scrive assieme a Gatto Pancieri un brano dell’EP Musica sarà di Martha Rossi, uscita dalla settima edizione di Amici di Maria De Filippi. E’ di nuovo sul palco dell’Ariston, stavolta come ospite del cantante Davide Van De Sfroos: i due interpretano insieme il brano Yanez, uno dei successi dell’anno. Ad aprile affianca Zucchero nel programma televisivo musicale Due e a maggio prende parte al concerto per la beatificazione di Giovanni Paolo II a Roma. Irene Fornaciari si presenta di nuovo al Festival quest’anno con il brano Il mio grande mistero, scritto da Davide Van De Sfroos, e durante la serata dei duetti si esibirà con Brian May nel brano I who have a nothing (Uno dei tanti) di Joe Sentieri.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

5 Comments

  1. giuseppe

    gennaio 30, 2012 at 20:40

    SCUSATE SE MI PERMETTO MA CI TENGO A PRECISARE CHE MUSICA SARA’ IL BRANO DI MARTHA ROSSI NON E’ STATO SCRITTA DA IRENE FORNACIARI E GATTO PANCERI, MA DA MARTHA ROSSI E GATTO PANCERI… COME POTETE NOTARE NELLE INTERIVISTE DI GATTO PANCERI E MARTHA ROSSI. IRENE FORNACIARI HA COLLABORATO NEL DISCO DI MARTHA MA NEL BRANO “L’AMORE NON HA ETA'”.

    PENSO SIA GIUSTO SCRIVERE COSE GIUSTE!!!

  2. MIRIAM

    gennaio 30, 2012 at 20:41

    si musica sarà è statqa scritta da Martha Rossi e Gatto Panceri non da irene giuseppe hai ragione.

  3. MIRIAM

    gennaio 30, 2012 at 20:48

    come si fa a scrivere queste inesattezze???

  4. Nicolò D'Agostino

    gennaio 30, 2012 at 22:40

    Dire che la Fornaciari è un big è solamente RIDICOLO.

  5. Luca Mastroianni

    gennaio 30, 2012 at 23:59

    leggete bene: ho scritto che UN brano dell’EP di Martha Rossi è stato scritto dalla Fornaciari, non la canzone Musica sarà. Prima di fare accuse rileggete bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *