Festival di Sanremo 2012, Samuele Bersani in gara con Un pallone: scheda del cantautore

By on gennaio 17, 2012
Samuele Bersani biografia

text-align: center;”>Samuele Bersani biografia

Un pallone è il titolo del brano con cui Samuele Bersani, cantautore italiano classe 1970, sarà in gara al prossimo Festival di Sanremo. L’artista, tra i più apprezzati nel panorama musicale italiano, torna dunque all’Ariston dopo ben dodici anni: la sua prima partecipazione al Festival risale infatti al lontano 2000, quando, classificandosi al quinto posto nella categoria Big con il brano Replay, vinse il premio della critica (il singolo lancerà poi l’album L’oroscopo speciale, per il quale gli verrà consegnato anche il prestigiosissimo premio Luigi Tenco come migliore album dell’anno). In molti, intanto, scommettono già sulla vittoria dell’artista, un po’ sulla scia del successo di Roberto Vecchioni e della sua bellissima Chiamami ancora amore lo scorso anno: ricordiamo infatti che il regolamento del Festival è profondamente diverso da quello delle passate edizioni (il televoto ha un peso assai minore rispetto a quanto non avveniva un paio di anni fa), e la critica ha per l’appunto sempre dimostrato un generale apprezzamento per l’artista romagnolo. Per la serata di Giovedì, invece, quella in cui gli artisti in gara si esibiranno insieme a grandi star internazionali con un brano della tradizione musicale italiana ma conosciuto e suonato nel mondo, Bersani duetterà sulle note di My sweat Romagna, versione inglese del grande classico Romagna mia. Ad accompagnarlo sarà l’eccezionale estro di Goran Bregovich, musicista e compositore serbo di fama mondiale, che tra l’altro ha già calcato il palco dell’Ariston proprio nel 2000.

A scoprire Samuele Bersani, nel 1991, è proprio Lucio Dalla –anche lui in gara quest’anno a Sanremo insieme al giovane Pierdavide Carone– che  farà esibire il cantautore in apertura di ogni concerto del suo “Cambio Tour” con un suo brano, Il mostro, incentrato sul tema dell’incomunicabilità. Il pezzo prelude al disco C’hanno preso tutto, che pubblicherà l’anno seguente: il successo è immediato, e nell’estate spopola con la canzone Chicco e spillo. Nel 1995 esce Freak, il suo secondo album, vera e propria consacrazione per l’artista: oltre 150 000 copie vendute e 56 settimane consecutive nella top 100 Fimi/Nielsen; dello stesso disco fa parte anche Spaccacuore, brano portato al successo planetario da Laura Pausini. Il terzo album, pubblicato nel 1997, è intitolato semplicemente ***, e contiene Giudizi universali, uno dei brani più intensi ed emozionanti di Samuele, che gli varrà anche il Premio Lunezia ’98 come miglior testo letterario.

Alcune delle sue canzoni, tra cui anche un brano omonimo scritto appositamente da bersani per il film, verranno usate come colonna sonora di Chiedimi se sono felice, scritto e interpretato dal trio comico Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 2002 viene pubblicata una sua prima raccolta, intitolata Che vita, un Best of di 15 brani più tre inediti: MilingoLe mie paroleChe vita!, che diventerà una vera e propria hit radiofonica, tanto da portare l’antologia del cantautore romagnolo a superare i 150.000 dischi venduti. Nel 2003 esce Caramella smog, l’album più completo e maturo dell’artista, con il quale l’anno successivo vincerà addirittura due Targhe Tenco (migliore canzone con Cattiva e miglior disco dell’anno) e nel quale sono presenti importanti collaborazioni con Fabio ConcatoSergio Cammariere. È del 2006 Lo scrutatore non votante, ironica e feroce invettiva in tempo di elezioni, che anticipa l’uscita del nuovo disco, L’aldiquà, che però riuscirà a conquistare solo un Disco d’oro dopo diverse settimane in classifica.

L’11 gennaio 2009, in occasione dei dieci anni dalla scomparsa di Fabrizio De André, Bersani partecipa ad una puntata speciale di Che tempo che fa, interpretando la canzone Il bombarolo. Nello stesso anno, inoltre, Samuele partecipa anche all’iniziativa Artisti Uniti per l’Abruzzo, incidendo una parte della canzone Domani 21/04/09 insieme ai principali artisti italiani, in favore dei terremotati d’Abruzzo. Il 24 luglio 2009 viene pubblicato il singolo Ferragosto, che anticipa l’uscita del nuovo album di inediti il 2 ottobre 2009, Manifesto abusivo, settimo lavoro in studio del cantautore italiano, che mescola “dinamiche personali e sentimentali, con uno sguardo all’attualità e una sottile ironia“.

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *