Golden Globe 2012: ecco i vincitori!

By on gennaio 16, 2012
cerimonioa dei golden globes 2012

text-align: center;”>cerimonioa dei golden globes 2012

Quello di ieri è stato definito dagli stessi protagonisti l’award più divertente anche grazie alla presenza, ancora una volta, del comico inglese Ricky Gervais nella difficile veste del presentatore. Lo scorso anno per via di qualche battutina pesante che poco hanno fatto ridere i presenti, sembrava essere stato bandito dalla Hollywood Foreign Press, l’associazione di giornalisti internazionali iscritti ad Hollywood. E invece anche questo Gervais-senza-peli-sulla-lingua e’ tornato alla guida dell’attesissima  cerimonia dei Golden Globe più pungente che mai. E’ stato un trionfo di star la scorsa notte al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. Il primo a metter piede sul red carpet è stato George Clooney, accompagnato dall’inseparabile fidanzata Stacey Kiebler avvolta in abito rosso, che rivolto ai giornalisti ha esclamato “Ora il party può iniziare ufficialmente!“. Candidato a più nomination, il testimonial Nespresso e Fastweb è stato premiato come miglior attore per il ruolo di un padre di famiglia distante e anaffettivo costretto a riavvicinarsi alle figlie dopo che un grave incidente colpisce la moglie, in “Paradiso amaro” (titolo originale “The Descendants“). Il film, diretto da Alexander Payne e presto in Italia, oltre ad aggiudicarsi la miglior interpretazione maschile, ha vinto la categoria di miglior film drammatico. Ad aggiudicarsi il Golden Glob come miglior attrice drammatica per la sua interpretazione di Margaret Thatcher in “Lady di Ferro” (“The Iron Lady“) di Phyllida Lloyd è stata Meryl Streep. La diva del cinema hollywoodiano strepitosa nel ruolo del primo ministro donna nella storia del Regno Unito, che le valso il suo ottavo Golden Globe, durante la cerimonia è stata censurata a causa di qualche espressione non proprio consona alla serata usata dopo essersi accorta di aver dimenticato gli occhiali da vista al tavolo.

La miglior attrice per un film commedia è stata la bravissima Michelle Williams, nel difficile e ambizioso ruolo di Marylin Monroe. “Hugo Cabret“, il primo film in 3D di Martin Scorsese ha vinto come miglior regia, mentre Steven Spielberg ha ottenuto il premio come miglior film d’animazione per il suo “Le avventure di Tin Tin“. A fare il tris di premi è stato “The Artist“, film muto in bianco e nero diretto da Michel Hazanavic e prodotto da Harvey Weinstein, vincendo nella categoria commedia o musical, come miglior attore con il riconoscimento al protagonista Jean Dujardin e come migliore colonna sonora originale. La miglior sceneggiatura è stata quella dell’assente in sala  Woody Allen per la sua ultima commedia “Midnight in Paris“. Il miglior attore non protagonista è stato Christopher Plummer, interprete di “The Beginners” , mentre il premio come  miglior attrice non protagonista è andato a  Octavia Spencer per “The Help“. Per la stizza di Elton John la cantante Madonna con “Masterpiece” ha vinto il premio come miglior canzone originale del suo “W.E.”. Il riconoscimento  Cecil B. De Mille alla carriera è andato all’attore Morgan Freeman che durante il ritiro del premio rivolgendosi alla sala ha detto: “Se lo fai con amore, ha detto l’attore, non devi lavorare un solo giorno della tua vita”.

About Taty Rossi

Nata a Milano sotto il segno dei Pesci, ha origini eritree, una pelle color cannella e si definisce "un'amante della parola". Ha studiato recitazione e conduzione televisiva presso il Centro Teatro Attivo di Milano poiché teatro, cinema e televisione sono le sue più grandi passioni. Oggi cura i servizi esterni del programma "Live In Style" in onda ogni venerdì alle 18.15 su 7Gold.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *