I menu di Benedetta: da Cotto e Mangiato al successo su La7 della Parodi

By on gennaio 17, 2012
I menù di Benedetta: arriva il libro

text-align: center;”>I menù di Benedetta: arriva il libro

In principio era la Prova del cuoco: le sfide in cucina a suon di ricette, condotte da Antonella Clerici, sono in onda ormai da dodici anni sulla rete ammiraglia Rai. Il successo di pubblico fu tale che in pochi anni i palinsesti della tv pubblica e di quella commerciale sono stati letteralmente invasi da programmi di cucina: poco dopo è stata la volta di Gusto, la rubrica dell’edizione del TG5 delle 13:00 che si occupa di eno-gastronomia. Infine è arrivata lei, Benedetta Parodi (in foto, ndr), la giornalista di Studio Aperto che per prima ha portato i surgelati in tv, esaltando la cucina dalla spesa low cost. Cotto e mangiato è diventato in pochi anni un piccolo cult televisivo: dal 2008 ha accompagnato la chiusura del Tg (o forse è meglio chiamarlo rotocalco) di Italia1 con ricette velocissime e pratiche, inaugurando l’era del pesce surgelato e delle sfoglie pronte, dell’insalata in busta e dei cibi precotti.

Il successo senza pari del programma, registrato direttamante da casa sua, ha contribuito al lancio editoriale di ben due libri di ricette della Parodi: Cotto e mangiato, appunto, che oltre ad essere il titolo della rubrica era anche il motto con cui si chiudeva ogni puntata, e Benvenuti nella mia cucina, che invece era la frase di apertura del programma. Lo scorso anno, contagiata forse dalla grande mole di approdi famosi a La7, la Parodi lascia Mediaset e accetta l’offerta dell’ad Gianni Stella, che le propone un intero programma sulla rete terzopolista, dal titolo (poco originale, è vero) di I menù di Benedetta.

L’avventura presenta i suoi rischi: passare da pochi minuti a un’ora di trasmissione, con tanto di ospiti in studio e doveri da conduttrice vera e propria, dev’essere sembrato tanto eccitante quanto pericoloso alla bella Benedetta. Invece l’esperimento è ben riuscito: in onda dal lunedì al sabato, alle 12.25 su La7 e, in replica, alle 19.40 su La7d, la Parodi presenta per ogni puntata un menù completo e sempre originale, più un piatto dedicato ai bambini. Ogni giorno poi c’è un ospite famoso che propone e cucina un proprio piatto (“cucina” è una parola grossa, piuttosto collabora con la Parodi): la durata del programma è inevitabilmente più lunga del quasi-spot Cotto e mangiato, e consente alla conduttrice di sbizzarrirsi in piatti più prelibati e meno sempliciotti. A proposito, in molti hanno notato in questa edizione di I menù di Benedetta un ritrovato piacere per gli ingredienti freschi e la preparazione più accurata: meno surgelati e più raffinatezze dunque, da quando è su La7 anche la Parodi è diventata un po’ più chic. E puntuale come sempre è arrivato l’immancabile libro di grande successo: 60 ricette, edito da Rizzoli Editore in collaborazione con La7, e con lo stesso titolo del programma. La storia si ripete.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *