Il giorno della Memoria, i programmi tv per la commemorazione

By on gennaio 27, 2012
documentario rai giorno della memoria

text-align: center”>documentario rai giorno della memoria

27 gennaio:  si celebra oggi il Giorno della Memoria che intende ricordare tutte vittime della Shoah come la più grande tragedia umana mai avvenuta. E proprio in occasione di questa importante ricorrenza, che è stata inaugurata da Rai Uno con il film Mi ricordo Anna Frank, oggi gli appuntamenti televisivi riguardo tale tematica sono vari e ben distribuiti in tutto il palinsesto delle reti generaliste tanto da offrire molte occasioni a chi intende approfondire o semplicemente rivedere sul piccolo schermo quello che fu lo sterminio di un numero inquantificabile di persone, che hanno trovato la morte nei campi di concentramento a causa delle leggi razziali di Adolf Hitler. E proprio per ricordare questa immane tragedia e non permettere mai più che un fatto così brutale coinvolga l’intera umanità, il Parlamento Italiano ha istituito nel 2000 il Giorno della Memoria: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”. Ed è proprio la rete statale Rai a dare maggior spazio alla programmazione di reportage e film per il Giorno della Memoria in un nutrito palinsesto televisivo che intende commemorare degnamente la dodicesima ricorrenza dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz per questo week end.

auschwitz-shoah

Si comincia sin dalla prima mattinata a partire dalle  6.45 su Rai Uno che proporrà interviste e filmati. Alle 23.25 spazio a ‘Le non persone‘, film documentario di Roberto Olla. Il film sarà in onda anche in 3d su Rai Hd (sul Canale 501 del digitale terrestre) e su Rai Storia arricchito dalle monografie di ogni testimone. Su Rai2 alle ore 21, andrà in onda lo speciale La Storia siamo noi: “Auschwitz: I nazisti e la Soluzione Finale”, un viaggio nella storia del più grande campo di sterminio mai esistito firmato dallo storico inglese Laurence Ress, direttore creativo del dipartimento Storia della Bbc. Su Rai3, Agorà, alle 9.15, dedicherà l’approfondimento alla Shoah. Alle 10 ‘Il Ghetto – Il film incompiuto‘ per la regia della giovane regista Yael Hersonski, premiato nel 2010 al Festival di Sundance.  Dalle 11 diretta dal Palazzo dei Quirinale, a cura del TG3, della cerimonia delle celebrazioni alla presenza del presidente Giorgio Napolitano.

Alle 21.05 andrà in onda  il film ‘The Reader- A voce alta‘ con Kate Winslet e Ralph Fiennes per la regia di Stephen Daldry. Una programmazione sul Giorno della Memoria è prevista anche su Rai Gulp, canale della Direzione Rai Ragazzi: il Gt ragazzi spiegherà il perché della giornata ed è prevista una programmazione mirata per Noi Gulp dalle 8.45 alle 22.30, con i quesiti posti dai ragazzi sui diversi aspetti delle persecuzioni. Su TGCom24 andrà in onda lo speciale ‘Giornata della memoria’ dalle 14.30 alle 15.30, con documenti e testimonianze di chi ha vissuto questa orribile tragedia come l’avvocato milanese Gianfranco Maris, deportato nel campo di concentramento di Mauthausen e l’ex giornalista 92enne Luciano Foglietta, recluso nel campo di concentramento di Chemnitz, in Sassonia. Il giorno seguente Sabato 28 gennaio su RaiStoria alle ore 21 verrà trasmesso il film “Sophie Scholl – La Rosa bianca” mentre Domenica 29 su Canale 5 in seconda serata la puntata di ‘Terra!‘ sarà dedicata alla ShoahLa7 alle 14.05 trasmetterà il film Tv sloveno  “Fuga da Sobibor” per la regia di Jack Gold.

 

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *