Il tredicesimo apostolo, boom di ascolti per la prima puntata. Scheda dei protagonisti: Claudio Gioè è padre Gabriel Antinori

By on gennaio 5, 2012
Attori e protagonisti de Il tredicesimo apostolo

text-align: center;”>Claudio Gioè protagonista de Il tredicesimo apostolo

Un vero e proprio boom di ascolti, quello fatto registrare ieri sera da Canale 5, numeri che la rete Mediaset non vedeva da tempi immemori e che difficilmente riuscirà a riottenere nell’immediato: i primi due episodi de Il tredicesimo apostolo-Il prescelto, la nuova fiction prodotta da Taodue e scritta da Pietro Valsecchi, hanno infatti catturato 7.103.000 spettatori (share del 27,21%) . Sono stati, invece, ben 15 milioni i contatti totali conteggiati, con una permanenza che sfiora dunque il 50%, mentre il picco assoluto della serata è stato registrato alle ore 21:41 con 8.036.000 telespettatori. Nel target 15-44 anni, la fiction ha ottenuto uno share del 29,17%, mentre nel target 45-64 ha addirittura raggiunto il 32,88%. Un successo meritato -anche se va sottolineato il fatto che la concorrenza sulle altre reti era piuttosto debole: su Rai1 la seconda e ultima puntata di Mettiamoci all’opera ha raccolto appena 3.069.000 telespettatori (share del 12,16%)-, per quello che si configura come uno dei prodotti meglio riusciti della stagione televisiva, benché non si tratti di una fiction innovativa dal punto di vista dei temi affrontati (trovate qui una prima recensione). Le idee sono quelle di sempre, quelle che spaziano dal paranormale all’esoterico passando per il mistero, il filo conduttore è la religione, i soggetti e le storie sono ripresi da altre fiction (Lost, Heroes); questo però non si traduce stranamente nella solita ridondanza televisiva, non impedisce a Il tredicesimo apostolo di riprendere temi e soggetti già visti e di rivisitarli in chiave cattolica, motivo, a mio avviso, di grande fascino, non implica la costruzione di una storia asettica ma, al contrario, consente al telespettatore di immedesimarsi nel crescendo di phatos e tensione che percorrono gli episodi, non crea personaggi abituali ma, al contrario, ma presenta protagonisti scevri dalla forzatura dello stereotipo, resi ancor più “vivi” dai due bravissimi attori che di certo non fanno rimpiange i “bellocci” di turno. Tutto questo, e forse anche altro, è Il tredicesimo apostolo.

Non so se e fino a che punto piacerà al grande pubblico italiano che segue Don Matteo e Che Dio ci aiuti . Tuttavia siamo consapevoli che è un tentativo coraggioso e controcorrente, e che il grande pubblico italiano, pur tradizionalista, è anche capace di appassionarsi a storie nuove“: così, alla vigilia della messa in onda della fiction, Claudio Gioè, che nella fiction interpreta il padre gesuita Gabriel Antinori, commentava la scelta di realizzare una fiction “nuova” come Il tredicesimo apostolo. Conosciamo meglio il suo personaggio.

Attori e protagonisti de Il tredicesimo apostolo

Nella scena iniziale del primo episodio, un ragazzino, impaurito e pallido, si avvicina ad una porta, che però non riesce ad aprire. Immediatamente dopo, lo stesso bambino è sul cornicione del palazzo dove vive, pronto a buttarsi da un’altezza imponente. Una donna, probabilmente la madre, non riesce ad afferrarlo in tempo e precipita insieme a lui. Quel bambino è padre Gabriel, un giovane gesuita che insegna Storia delle religioni all’università, particolarmente amato dai propri studenti per la sua inconsueta apertura mentale che gli consente di vedere il mondo da un’ottica che esula dai preconcetti religiosi. Suo zio, Demetrio Antinori, che si è sempre preso cura di lui, è a capo della Congregazione della Verità, un’organizzazione segreta che indaga sul paranormale per conto della Chiesa Cattolica di cui anche il nipote fa parte. Ha molta fiducia nel nipote, tanto da vederlo in futuro a capo della stessa Congregazione. Gabriel si occupa di dare una spiegazione a fenomeni apparentemente inspiegabili, che faranno riemergere il suo oscuro passato, con il quale si ritroverà a fare nuovamente i conti. Nel frattempo, tra levitazioni e preoccupanti disegni premonitori, troverà anche il tempo per conoscere Claudia Munari (della quale parleremo più avanti), con la quale collabora e instaura fin da subito un rapporto speciale… Particolarmente emozionante è anche una delle scene finali, in cui Gabriele, in stato di trance, si ritrova negli stessi corridoi che percorre nei suoi sogni più ricorrenti e finalmente apre la porta: entra in una stanza vuota e luminosissima, dalla quale fa uscire una ragazzina… la stessa che si era gettata in un pozzo poco prima e che, in questo modo, riesce a salvare anche nella realtà.

ganriel-antinori-foto

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

One Comment

  1. Pingback: “Il tredicesimo apostolo”, riassunto della seconda puntata | LaNostraTv

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *