“Il tredicesimo apostolo”, il riassunto della terza puntata

By on gennaio 19, 2012
foto fiction Canale 5 Il tredicesimo apostolo

text-align: center”>foto fiction Canale 5 Il tredicesimo apostolo

Dopo il successo confermato anche nella seconda puntata, la fiction prodotta da Taodue e diretta da Pietro Valsecchi Il tredicesimo apostolo – Il prescelto è arrivata alla terza puntata, andata in onda ieri sera su Canale 5. I due episodi sono stati seguiti rispettivamente da 5.669.000 di telespettatori e share al 18,75% e da 4.761.000 di telespettatori e share al 18,80%, con un netto di 5.201.000 di telespettatori e share al 18,77%. Siamo arrivati pertanto a metà della storia, che diventa sempre più complessa e più vicina alla soluzione finale. Ecco cosa è successo. Nel primo – intitolato Rachelepadre Gabriel (Claudio Gioè) indaga sul caso di una ragazza, Rachele, scomparsa molti anni prima e tornata al suo paese senza essere invecchiata, almeno apparentemente. Cominciano a verificarsi degli strani episodi, prima la morte della padre della giovane, poi una moria di pesci, e anche la morte del cieco del villaggio che aveva preannunciato altre disgrazie. Gli abitanti sono spaventati e convinti sia colpa di Rachele. Nel frattempo Claudia (Claudia Pandolfi) indagando sul passato di padre Gabriel viene a sapere dal maresciallo che aveva assistito alla morte della madre del gesuita che all’epoca dei fatti era entrato in coma. Poi lo raggiunge per indagare insieme sul caso di Rachele. La ragazza scompare e la sua maestra di allora, raffigurata in una foto tenuta nel suo diario viene trovata morta. In realtà la giovane tornata al paese è la figlia di Rachele, fuggita in Romania dopo aver messo al mondo la bambina nata dopo lo stupro subito dal parroco del paese.

La ragazza sta per uccidere suo padre dopo aver tolto di mezzo tutti quelli che sapevano del fattaccio ma non avevano detto nulla. Alla fine della puntata Claudia viene a sapere da un maresciallo dei Carabinieri che la notte della morte della madre di padre Gabriel c’era anche una guardia di sicurezza a Villa Antinori. Il maresciallo però muore e Bonifacio sembra esserne contento. Nel secondo episodio – intitolato La macchia di Lucifero – una ragazza dopo una lite diventa improvvisamente violenta e nel luogo dove vive si cominciano a verificare degli strani incendi. Padre Gabriel grazie all’aiuto di Muster decide di fare luce sul suo passato e poi chiede a Isaia di farsi aiutare nel caso della ragazza. Durante la messa padre Gabriel vede negli occhi di Nadia il segno del demonio e decide di interrogarla. Scopre si tratta di una profuga di guerra. Claudia, padre Gabriel, Giulia e Pietro azzardano delle ipotesi: o si tratta di stress post-traumatico o è posseduta dal demonio. Vengono effettuate della analisi che rivelano una scheggia di uranio nell’orecchio di Nadia. A causa degli attacchi di panico di cui soffre la radioattività viene amplificata provocando gli incendi. Isaia è scettico, mentre Claudia confida a padre Gabriel di non poterlo aiutare nella ricerca di sè stesso a causa del suo coinvolgimento. Nadia intanto esce dall’ospedale ma mentre è a letto con un ragazzo questi prende fuoco tra le risate demoniache della donna. Si tratta davvero di radioattività? Claudia viene rimproverata dallo zio di padre Gabriel per averlo spinto a indagare sul suo passato. Il frate è arrivato a casa dei suoi genitori, lì dove tutto ebbe inizio. Claudia decide di raggiungerlo. Nella sua vecchia casa egli comincia a ricordare che lo studio del padre lo tormentava. Poi trova un carillon che suona la musica dei suoi incubi. I due decidono di restare nella villa, poi si danno un bacio. Ma d’improvviso, di notte, padre Gabriel viene svegliato dal suono del carillon e una porta si apre. Proprio lì, davanti ai suoi occhi si materializza lo spettro del padre.

Non perdete la quarta puntata che andrà in onda mercoledì 25 gennaio alle 21,10 su Canale 5:  nell’episodio Dalle stelle padre Gabriel è in preda a ricordi inquietanti ed è in ansia per il bacio scambiato con Claudia. Ne La scelta il gesuita scopre che il suo dono potrebbe provenire da alcuni rituali satanici che suo padre praticava. Bonifacio decide di fargli una proposta.

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *