La figlia del Capitano: ecco i giovani volti della fiction

By on gennaio 11, 2012
La figlia del Capitano giovani volti nel cast

text-align: center”>La figlia del Capitano giovani volti nel cast

La fiction in costume è un genere che negli ultimi anni ha conquistato sempre di più il pubblico: la prima vera lunga serialità in costume fu sperimentata da Mediaset, con quella intensa ma sfiancante maratona sentimentale che fu Elisa di Rivombrosa. Da allora, di saghe dall’impronta storica ne sono seguite di più o meno simili, ispirate a classici letterari (la stessa Elisa di Rivombrosa era un adattamento della Pamela di Richardson, ndr), alle biografie di personaggi storici o semplicemente sceneggiature originali di pura fiction. Il trend positivo per questo genere resiste ormai da anni e Rai Fiction ne ha fatto un baluardo della programmazione di Rai1: da Orgoglio (capitolo primo, secondo e terzo) alla storia della principessa Sissi, da Terra Ribelle al più moderno Raccontami, passando per le vite di artisti come Puccini o di eroi come Perlasca. L’ultima in ordine di tempo è la miniserie andata in onda ieri e lunedì in prima serata: La figlia del Capitano ha raccolto in media cinque milioni e seicentomila spettatori, realizzando circa il 20% di share. Un successo frutto soprattutto di una buona sceneggiatura, attenta a realizzare una ricostruzione storica credibile, e all’apprezzabile regia di Giacomo Campiotti.

Altro elemento di forza della fiction è stato certamente il cast: devono aver suscitato molta curiosità nei telespettatori i volti giovani di Vanessa Hessler, Primo Reggiani e Ludovico Fremont. Abituati a vederli in ruoli più leggeri da commedia, soprattutto Fremont che ha raggiunto la grande popolarità con I Cesaroni, stavolta si sono misurati con un dramma vero e proprio, connotato, per di più, dalla cornice storica della Russia settecentesca. La Hessler è ormai a tutti gli effetti la reginetta delle fiction made in Rai: protagonista nei panni della ribelle Mascia, ha animato una storia d’amore struggente e ricca di colpi di scena. Il volto da perfetta Barbie, che di tanto in tanto la rende espressiva quanto una statua di cera, deve aver incantato anche i casting directors di Rai Fiction, che le hanno affidato più di un ruolo da protagonista negli ultimi anni: dalla principessa Cenerentola, a La ragazza americana, fino a Santa Barbara e pare che il suo volto sia in pole position per dar vita al mito di Grace Kelly nel film-tv sulla vita dell’attrice.

Al fianco della Hessler, il bel Primo Reggiani, al suo primo vero ruolo da protagonista: fresco di gossip sulla recente separazione da Martina Stella, il giovane figlio d’arte ha finalmente potuto esprimere il suo talento in un ruolo fatto su misura per lui. Perfettamente a suo agio nei panni del ribelle Pjort, Reggiani ha dato buona prova di sé e reso credibile il personaggio. Stessa considerazione vale per Ludovico Fremont, forse la vera sorpresa di tutto il cast: il regista Giacomo Campiotti ha puntato su di lui e ha scommesso sulle sue doti di interprete drammatico. Una veste in cui il pubblico non è certo abituato a vederlo: dopo avere interpretato per quattro stagioni lo scanzonato Walter Masetti ne I Cesaroni, Fremont ha guadagnato una buona notorietà, che però, come succede spesso in questi casi, rischia di schiacciare le sue aspettative future sul ruolo di eterno ragazzino. Sarà anche per questo che ha recentemente dichiarato di voler tentare nuove avventure professionali: “Ogni personaggio all’interno della serie ha una storia, e tutte le storie hanno un inizio e una fine.(…) Walter ha avuto la sua crescita e non aveva più niente da raccontare. I Cesaroni sono comunque una famiglia, quindi uscirà sì di scena, ma non dalla famiglia, anche se io non sarò più sul set“. Con l’interpretazione del tenente Andrej Svabrin in La figlia del Capitano, ci è sembrato sulla buona strada.

 

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *