La Prova del Cuoco-speciale Lotteria Italia: un’accozzaglia di vip e cibo

By on gennaio 7, 2012

text-align: center;”>Foto Antonella Cleirci La prova dle cuoco speciale Lotteria

Ieri sera su Rai Uno i fornelli sono stati accesi fino a mezzanotte e mezza. I fornelli sono ovviamente quelli della Prova del cuoco che è andata in onda con lo speciale Lotteria Italia. Antonella Clerici è tornata dopo 4 giorni di assenza a causa del virus influenzale che ha colpito sua figlia Maelle mentre era in vacanza con mamma e papà (Eddy Martens) a Bruxelles. Fasciata in un vestito blu di paillettes, Antonella ha ripreso il comando dello studio per l’occasione vestito a festa (anche la crisi colpisce i programmi di successo). E a proposito d successo, la trasmissione ieri sera è stata seguita da 4.930.000 spettatori, con uno share del 24%. Durante la serata personaggi della tv vecchi e nuovi si sono sfidati a colpi di cucina: Orietta Berti, Marco Columbro e Lorella Cuccarini, Antonio Rossi, Paola Perego, Lello Arena, Roberta Lanfranchi, Alice ed Ellen Kessler e Pippo Baudo. Hanno gareggiato due vip alla volta, ognuno in coppia con uno chef del programma, che ovviamente cucinava tutto, mentre i personaggi facevano finta di sbattere uova, stendere la pasta sfoglia, mescolare lo zabaione. Il pubblico da casa, tramite il televoto, votava il piatto preferito e di conseguenza il vip a cui era abbinato . E qui arriva la prima vera perla della serata. Scopritela dopo il salto!

la-prova-del-cuoco-lotteria-orietta-berti

Pippo Baudo ha perso in sfida con Roberta Lanfranchi e arrabbiatissimo ha invaso la postazione avversaria e scaraventato via le polpettine di Roberta, della serie “la Rai non mi fa più lavorare e io quando sono ospite delle trasmissioni altrui faccio quello che voglio”. Ma non è finita qui perchè alla fine della gara, vinta dal più simpatico di tutti (Lello Arena), la Clerici, in attesa di collegarsi con i monopoli di stato per l’estrazione dei biglietti vincenti, ha avuto la pessima idea di chiedere a Pippo Baudo qualche aneddoto sulle diverse Lotterie Italia cha aveva condotto in passato. Apriti cielo! Baudo ha praticamente tenuto una lezione di storia della tv partendo dalla primissima Lotteria Italia passando per Monica Vitti fino ad arrivare alla Carrà. Era un fiume in piena, nessuno riusciva a fermarlo, nemmeno Antonella. E qui arriviamo al clou della serata perchè improvvisamente (e a nostro parere neanche tanto casualmente) lo studio s’è fatto buio e Antonella ne ha approfittato per zittire Baudo e collegarsi finalmente con i monopoli. Il programma, inoltre, è stato riempito con balletti musicali di cui sinceramente potevamo farne a meno, come Columbro e Cuccarini che hanno cantato Parole, parole, parole con con la faccia di lui che si è avvicinata un po’ troppo al fondoschiena di lei o le gemelle Kessler che si sono esibite in playback. Speriamo solo che la Rai non pensi di portare in prime time La prova del cuoco aggiungendoci un po’ di vip e di balletti e mettendo i lustrini allo studio del daytime, perchè proprio non funzionerebbe.

About Martina Fantauzzo

Nata a Milano nel 1981, si è laureata in Scienze della Comunicazione presso lo IULM e ha intrapreso la laurea specialistica in Radiofonia a Siena. Appassionata di televisione e radio, lavora da anni come autrice in un'emittente nazionale e per tre anni si è occupata di un programma che parlava di tv. Non le è sembrato vero passare tutta la giornata a scandagliare il palinsesto televisivo ed essere anche pagata. Si è avverato un sogno.

2 Comments

  1. ANNAPIA VERROCCHIO

    gennaio 7, 2012 at 16:36

    Non avevo assistito da tanto ad una trasmissione del genere. Parlo della prova del cuoco della serata del 6 gennaio. Penso che l’audience sia dovuto esclusivamente all’abbinamento con la lotteria. Squallidi e vecchi gli ospiti, imbranato lo staff. le comunicazioni telefoniche sembravano false come anche l’intervento finale del rappresentante ministeriale alla lettura dei codici dei biglietti vincenti. Il luogo dove è stato venduto il penultimo biglietto era stato annunciato già nella lettrura del precedente biglietto.Roba da pazzi. Roba da paese incivile!!!!!!!!!!!!!!

  2. Mario Burrini

    gennaio 10, 2012 at 02:54

    Mi pare strano che nessuno ancora abbia evidenziato la totale inutilità dell’abbinamento dei piatti con i sei biglietti vincenti. Se il risultato della votazione da casa doveva permettere di stilare la classifica dei primi 6 piatti – e forse così è stato – penso pure che tali piatti andassero prima abbinati ai 6 biglietti estratti- e così non è stato – in modo che la classifica dei biglietti rispecchiasse quella dei piatti e decretasse così quale era il biglietto da 5 milioni, quale quello da due e così via fino al sesto.
    E’ stato fatto un finto abbinamento con le ricette, infatti quando Antonella Clerici in studio comunicava uno dopo l’altro i piatti che si erano aggiudicati i posti dal sesto al primo, dall’altra parte uno dei signori preposti all’estrazione mostrava delle buste su cui era riportata la scritta “Sesta Ricetta classificata” – e poi quinta, quarta…fino alla prima – e da cui estraeva i famigerati bussolotti.
    Su quelle buste doveva esserci la scritta “polpette” o “lasagne” o “polenta e baccalà”, non ricetta ennesima classificata!!! Non c’è stato nessun abbinamento tra i piatti ed i biglietti!
    Se il piatto primo classificato fossero state le lasagne, e non le polpette, non sarebbe cambiato assolutamente nulla dal punto di vista dei biglietti.
    Se poi lo hanno fatto solo per fare spettacolo questa è tutt’altra questione.
    Senza effettivo abbinamento con i piatti risulterebbe quindi che l’ordine dei biglietti vincenti sia stato stabilito prima.
    Qualcuno la pensa come me o mi è sfuggito qualcosa?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *