L’Isola dei Famosi andrà in onda regolarmente: la Rai conferma la prima puntata per giovedì prossimo

By on gennaio 19, 2012
Nessun rinvio per L'isola dei Famosi

text-align: center”>Nessun rinvio per L'isola dei Famosi

Era circolata in giornata la voce di un possibile slittamento della nona edizione dell’Isola dei Famosi: secondo quanto riportato dal sito internet del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni e rilanciato anche dal nostro blog, il reality show di Rai2 sarebbe stato rimandato di qualche settimana per rispetto delle vittime della tragedia della nave Costa Concordia. In effetti parlare di finti naufraghi in tv alla luce della tragedia che realmente si è consumata al largo dell’isola del Giglio, con tutto il corollario di pseudodrammi che il reality porta sempre con sè, potrebbe sembrare assolutamente fuoriluogo.

L’indiscrezione è stata però prontamente smentita da un comunicato ufficiale della Rai. “La nona edizione dell’Isola dei Famosi condotta da Nicola Savino e Vladimir Luxuria (insieme in foto, ndr) – che sarà presentata alla stampa martedì 24 gennaio a Milano – andrà in onda regolarmente in prima serata giovedì 26 gennaio su Rai2“. Questo è quanto si legge nella nota diffusa da Viale Mazzini: niente rinvio, dunque, lo show partirà come previsto giovedì prossimo.

Sarà questa la prima edizione dell‘Isola orfana della sua creatrice, Simona Ventura, ormai passata in pianta stabile a Sky. Al suo posto, nell’ingrato compito di non farla rimpiangere, ci sarà Nicola Savino per la conduzione in studio, affiancato dall’ex naufraga, nonchè vincitrice della sesta edizione del reality, Vladimir Luxuria, che sarà l’inviata di quest’anno in Honduras. La notizia del possibile rinvio del programma, peraltro di appena pochi giorni, era certo un gesto solo formale e forse per qualcuno anche un po’ ipocrita, ma probabilmente avrebbe dimostrato che non sempre vale il motto The show must go on. A proposito, Serena Dandini sabato scorso ha rinunciato al debutto del suo spettacolo satirico su La7 (The show must go off, mai titolo fu più profetico!) nel giorno della tragedia del Concordia. In Rai si è continuato a danzare come se nulla fosse accaduto. Ma la tv deve davvero andare avanti sempre e comunque, oppure farebbe meglio a fermarsi, anche solo per poco, in segno di rispetto per la vita umana?

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *