Piazzapulita anticipazioni 26 gennaio, chi sono “i ribelli”?

By on gennaio 26, 2012
Logo di Piazzapulita

text-align: center”>Logo di Piazzapulita

Una nuova puntata che si annuncia avvincente quella di Piazzapulita che andrà in onda stasera alle 21,10 su La7 e avrà come oggetto “I ribelli”. Il conduttore-giornalista Corrado Formigli, alla luce delle agitazioni che stanno bloccando il nostro paese, punterà i fari proprio sulla questione sociale italiana, in forte fermento dopo la manovra Monti e il rincaro del gasolio che ha portato allo sciopero dei tir nel movimento dei forconi siciliano e ora anche dei pescatori. Un vero e proprio collasso quello che si sta assistendo nel nostro paese, in cui hanno protestato anche i tassisti e prossimamente hanno promesso rivolta anche i farmacisti a causa delle liberalizzazioni delel professioni in atto. E stasera la trasmissione indagherà proprio su questi movimenti di rivolta e soprattutto si chiederà quale sia effettivamente  l’insidia maggiore per il Governo guidato da Mario Monti, la ribellione sociale che sta esplodendo nella Penisola da da Nord a Sud paralizzando il paese oppure  la colossale crisi dei partiti politici, che si trovano in una è posizione davvero difficile  perché in deficit di rappresentanza e invischiati in inchieste giudiziarie. La trasmissione Piazzapulita si occuperà proprio di entrare nei meriti di queste proteste indagando sul campo dei ribelli siciliani e sardi cercando di far luce anche sullo scandalo delle tangenti milanesi che rischia di far naufragare l’alleanza Pdl-Lega in Lombardia, attraverso un’inchiesta esclusiva.

antonio-pennacchi

Tutto questo e molto di più stasera a Piazzapulita il cui padrone di casa Corrado Formigli ospiterà in studio Gianfranco Polillo, sottosegretario all’Economia, Roberto Formigoni, Governatore della Lombardia, l’On. Gianluca Pini della Lega Nord, lo scrittore Antonio Pennacchi infine i giornalisti Gad Lerner e Gianni Barbacetto. Appuntamento dunque stasera alle 21,10 su La7 per una nuova Puntata di Piazzapulita che punterà la propria attenzione sui “ribelli” tracciando opportune conclusione e fotografando in questo modo uno spaccato della nostra contemporaneità che sta mettendo in ginocchio il paese.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *