Pomeriggio 5, Barbara D’Urso perde tempo coi non sense di Luca Di Tolla

By on gennaio 27, 2012

text-align: center”>

We, we è arrivato Luca Di Tolla e a Milano ha fatto il terremoto” – sentenzia ironicamente un utente sull’affollato blog di Pomeriggio 5 – almeno a sentire la conduttrice, ma possiamo assicurarvi che la Bislacca mente quando dice orgogliosa che stanno scrivendo centinaia di migliaia di telespettatori – e Barbara D’Urso si gode il penultimo escluso dalla casa del Grande Fratello ovvero il chiacchieratissimo Squalo (“il mio segno zodiacale è Acquario”) che ha fatto parlare di sè unicamente per le foto a tinte gay con il ballerino Valerio Pino.

Maria Carmela in questi giorni pare davvero impazzita per il muscoloso reduce del Grande Fratello 12, in particolare per i suoi aforismi: dopo averne pronunciati tre o quattro di seguito con la presentatrice che pendeva dalle sue labbra manco stesse rivelando il terzo segreto di Fatima, finalmente una giornalista in studio ha avuto il coraggio di dire che le sue frasi sono prive di senso. Dopodichè lo ha ammesso un altro cronista, il valletto Marco Ceriani e alla fine Barbara D’Urso stesssa. Momenti di vero imbarazzo.

Pensate che il Di Tolla rende il favore con un aforisma dedicato tutto alla dottoressa Giò avente come tema i suoi occhi che “non brillano di riflesso ma che esprimono il bagliore che il cuore esprime con lo sguardo” – Barbarella ne è stata così contenta che correrà a farsi tatuare queste parole? – perciò la domanda che è lecito porsi è la seguente: com’è possibile che un contenitore del pomeriggio lasci tanto spazio a un personaggio privo di interesse e al quale manca il senso dello humour?

luca-di-tolla

Ormai sembrano lontani anni luce i tempi di Fedro, Marcello, l’Ottusangolo, personaggi che nel bene o nel male erano puntuali obiettivi della Gialappa’s Band nei vari Mai dire: da parecchie edizioni invece tristemente il reality show non sforna concorrenti che possano sottoporsi alla presa in giro delle tre voci fuoricampo più famose della tv o all’ironia del telespettatore che durante la giornata ha sentito parlare solo di crisi, naufragi e omicidi. Ma chi li fa i casting per il Gf?

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

One Comment

  1. sambo

    gennaio 27, 2012 at 19:11

    ..ma io vorrei sapere invece chi è che scrive questi commenti…..senza parole….!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *