Pomeriggio 5, un computer rotto rovina la “festa” di Avetrana

By on gennaio 10, 2012

text-align: center”>La D'Urso torna su Avetrana

Nel giorno in cui per Sabrina Misseri e zia Cosima si apre un processo destinato a tramutarsi in un reality show a reti unificate sotto l’occhio vigile delle telecamere, Barbara D’Urso naturalmente non poteva non lasciarsi sfuggire la ghiotta occasione di affrontare ancora una volta il triste delitto di Avetrana, ma la conduttrice per quest’oggi deve accontentarsi un collegamento con la solita Francesca Cenci in diretta da Taranto perchè il computer contenente l’intervista a Concetta Scazzi si è rotto. Maria Carmela comunque nel corso del collegamento spera che il computer rinsavisca e manda in onda un colloquio della sua fida inviata con il cugino di Michele Misseri, Cosimino, intervento annunciato in pompa magna dal momento che il signore, in un primo tempo arrestato per concorso in omicidio, non aveva mai espresso una sua opinione in merito. Manco fosse il Festival di Sanremo o il Mondiale in Giappone, tutti stranamente chiamati in causa per dire la propria. Ma non è tutto: grazie a Panorama.it, la D’Urso mostra un filmato che ritrae la famiglia Misseri nel Natale 1996, un servizio praticamente inutile – come tutti gli altri contributi – che nulla toglie e nulla aggiunge alle indagini di Lady Barbara. E’ accaduto quello che tutti avremmo preventivato: non bastavano questi due anni di chiacchiere, accuse futili, gossip, la televisione ha ripuntato i riflettori su Avetrana ricordandosi di avere tra le mani un romanzo popolare vincente, tra le lettere scritte in carcere da Sabrina e il look da intellettuale di zio Michele, diventato in poco tempo uno degli elementi più condivisi su Facebook. Con un Grande Fratello in crisi nera a cui forse non basterà l’infornata di sei concorrenti per tornare in forma, i programmi sotto testata Videonews vogliono salvare la pelle con Avetrana. Mentre la faccia è persa da tempo.Necessitiamo davvero della riparazione del computer affinchè possa trasmettere l’intervista – esclusiva naturalmente, ormai questa etichetta viene anteposta anche ai parti di ex di ex gieffini – alla mamma della povera Sarah Scazzi? Abbiamo davvero bisogno di questa sorta di Sky Tg 24 sulla cronaca nera, di un tale flusso continuo di notizie su Melania, Yara, Sarah? Qualcuno li fermi, anzi: il giudice si sbrighi ad emanare la sentenza definitiva.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *