Real Madrid-Barcellona, ancora un ko per Mourinho

By on
Josè Mourinho

text-align: justify”>Josè MourinhoSei stato sfortunato, ritenta! Altro che special one, quando Josè Mourinho (nella foto) affronta il Barcellona, non sa più che pesci pigliare. Accade da quando il portoghese siede sulla panchina del Real Madrid. Già, perché quando Mou allenava l’Inter, era addirittura riuscito a eliminare dalla Champions League Messi e compagni. Era soltanto il 2010, sembra passato un secolo. Ieri al Bernabeu l’ennesima bastonata. Dopo quella di un mese fa nella Liga, quella in Coppa del Re: 1-2 nonostante l’iniziale vantaggio di Cristiano Ronaldo (11′). Nella ripresa i campioni del mondo hanno ribaltato il risultato e lo hanno fatto non con le stelle, ma coi difensori: al 49′ la rete di Puyol, al 77′ qualla di Abidal.

Il gol di Ronaldo è arrivato grazie a un bel contropiede e a una conclusione che è passata sotto le gambe di Pinto. Immediata la reazione della squadra di Guardiola. L’ex Udinese Alexis Sanchez colpisce un palo. Il portiere Casillas salva su Messi e Fabregas. Barça scatenato a inizio ripresa: subito c’è il gol di Puyol. Poi Benzema prende un palo. A 13 minuti dalla fine, sull’assist di un Messi meno spumeggiante del solito, sigla la rete della vittoria. Il finale di gara del Santiago è infuocato. Pepe e Carvalho commettono un fallaccio a testa su Messi, ma l’arbitro non estrae il rosso. Barcellona-Real Madrid, ritorno dei quarti di Coppa del Re, si disputerà fra una settimana. Agli uomini di Mourinho servirà una autentica impresa, visto che sul proprio campo i campioni del mondo sono praticamente invincibili.

In due stagioni sulla panchina del Real, una volta soltanto, nella finale di Coppa del Re, Mou è riuscito ad avere la meglio su Guardiola. Forse, per lo special one, è meglio sperare che a fermare il Barça siano altri. Il Real Madrid, pur avendo perso lo scontro diretto in casa, è infatti in vetta alla Liga, mentre un anno fa di questi tempi i giochi in classifica erano già chiusi.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *