Sabina Guzzanti in arrivo La7: massima libertà per la sua satira

By on gennaio 22, 2012
Sabian Guzzanti: massima libertà per il suo programma di satira

text-align: center;”>Sabian Guzzanti: massima libertà per il suo programma di satira

Il 2012 potrebbe essere l’anno della satira: dopo gli ottimi numeri di Maurizio Crozza e il buon esordio di ieri in prima serata di Serena Dandini e tutta la sua squadra con The Show must go off, presto tornerà in tv la famiglia Guzzanti al completo, a undici anni dall’ ultima apparizione insieme ne L’ottavo nano. Unico comune denominatore: La7, l’unica rete che vede nella satira un valore e non un problema. Stando a quanto anticipato da Caterina Guzzanti, i tre attori dovrebbero ritrovarsi nel programma di Sabina (in foto, ndr), in onda dal prossimo marzo su La7: si tratta di uno show satirico che avrà quasi certamente la più piccola di casa Guzzanti come ospite fissa.

E da Twitter è arrivata anche la conferma da parte di Sabina, che ci ha tenuto a specificare che il suo contratto con La7 le garantisce la massima libertà di satira: come rilanciato dal sito Dagospia, l’attrice ha voluto sottolineare l’indipendenza editoriale di cui godrà in virtù del contratto siglato con la Rete. “Ti pare che dopo tante battaglie firmo un contratto che non rispetti la libertà di espressione  e di critica?” ha scritto l’attrice.

 

corrado-guzzanti

La Guzzanti è stata spesso ospite nelle ultime settimane di Corrado Formigli a Piazzapulita, per sostenere la protesta contro la chiusura dell’ex cinema Palazzo a Roma, che rischia di diventare un casinò. D’altronde, la Rete l’aveva già omaggiata lo scorso ottobre, quando dopo ben sei anni dall’uscita nelle sale, venne trasmesso in prima serata il suo film  Viva Zapatero, vincitore del Nastro d’Argento come miglior documentario, che ha raccontato efficacemente agli italiani la condizione di “libertà vigilata” in cui versava (e versa tutt’ora) l’informazione in Italia. L’idea di Enrico Mentana, che introdusse il film con uno speciale, fu assolutamente vincente: 2.358.000 telespettatori, share all’ 8,68%, cifre importantissime per La7.

L’arrivo della Guzzanti si inserisce nel quadro più generale di rilancio della Rete, che ha preso nuovo vigore con l’arrivo alla direzione di La7 di Paolo Ruffini. Dopo aver strappato alla Rai Vieni via con me, di Fazio e Saviano e aver portato in prima serata la satira della Dandini, La7 si appresta a diventare sempre di più quel Terzo Polo televisivo che il duopolio Raiset ha sempre cercato di affossare.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *