Stasera in tv c’è L’Infedele: finti poveri e lobby

By on gennaio 9, 2012
Gad Lerner

Stasera alle 21,10 su la7 c’è il primo appuntamento del nuovo anno con L’Infedele. Tra gli ospiti di Gad Lerner (nella foto) ci sarà il il ministro della Salute, Renato Balduzzi. Con lui si parlerà disastro finanziario del San Raffaele di Milano; della liberalizzazione e della vendita di medicinali; del caso Eternit-amianto di Casale Monferrato.

Ampio spazio il programma lo dedicherà all’evasione fiscale e in particolare al blitz dell’Agenzia delle Entrate a Cortina d’Ampezzo. Un blitz che ci ha fatto sapere come le auto di lusso siano in mano a dei poveracci e come attività commerciali e alberghiere, anche nelle località turistiche, abbiano fatturati ridicoli (tranne quando si fanno i controlli e gli incassi vanno alle stelle). Ma perchè l’intervento ha provocato così tante reazioni critiche? Forse gli evasori temono che il governo Monti, a differenza di quelli precedenti, faccia sul serio? E’ giusto o no andare a caccia dei finti poveri anche laddove si trovano per festeggiare, oppure certi blitz sono solo propagandistici e gli strumenti veri per combattere l’evasione fiscale sono altri?

L’Infedele ne parlerà con Daniela Santanchè, esponente del Pdl, e con il sindaco di Cortina d’Ampezzo, Andrea Franceschi, entrambi assai critici verso l’iniziativa assunta nei giorni scorsi dall’Agenzia. Dalla località bellunese interverranno albergatori e commercianti. Dialogheranno in studio con Alessandro Rimassa, lo scrittore di Generazione mille euro. Ospiti di Gad Lerner saranno anche Bruno Tabacci e un gruppo di operai e militanti del Partito Democratico di Lecco.

l-infedele-finti-poveri-lobby

A proposito dell’Ospedale San Raffaele e della sanità lombarda in genere, ci sarà un’intervista al dirigente regionale Enrico De Alessandri: ha scritto un libro sul grande potere di Comunione e Liberazione.

Su farmacie e parafarmacie si confronteranno col ministro Balduzzi la presidente di Federfarma, Annarosa Racca, e il giornalista Franco Stefanoni. Quest’ultimo è l’autore del saggio I veri intoccabili (edito da Chiarelettere) dedicato alle tante lobby che vogliono lo status quo totale per il paese.

Spazio come sempre anche alla musica: protagonista l’iraniano Ramin Bahrami, che eseguirà dal vivo due brani.

About Gianni Monaco

Nato nel 1981 a Modica (Ragusa), ha conseguito la laurea specialistica in Editoria, Giornalismo e Comunicazione multimediale, e anche in Filologia Moderna. Fa parte dell’Ordine dei Giornalisti dal 2006. Ha iniziato a scrivere per i giornali locali della sua provincia nel 1999; fino al 2007 è stato corrispondente del Quotidiano di Sicilia. Attualmente collabora con diverse aziende operanti nel web, come Ciaopeople e Dopstart. Infine ha pubblicato alcune battute sull’Almanacco Luttazzi della Nuova Satira Italiana (Feltrinelli, 2010). Adora Woody Allen e Luigi Pirandello.

2 Comments

  1. Pingback: Stasera in tv c’è L’Infedele: finti poveri e lobby – LaNostraTv (Blog) | Cortina d'Ampezzo

  2. nicola

    gennaio 9, 2012 at 23:50

    sembra che al sud i controlli non esistono,vi posso mandare anche delle foto quando il 6 agosto 2008 nel pieno della stagione ,nel piccolo porticciolo di S.Nicola a Mare nel comune di Montecorice (SA) ,ben 3 motovette della finanza e auto per un totale di circa 80 uomini hanno letteralmente circondato il porto per verificare gli approdi abusivi,controllando dal giudice al pensionato

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *