Stasera su Rai1 La figlia del capitano, con Vanessa Hessler e il ritorno di Edwige Fenech

By on gennaio 9, 2012

text-align: center;”>La figlia del capitano RaiUno Foto

Stasera e domani torna in prima serata su Rai1 la grande fiction in costume, con una nuova miniserie dal titolo La Figlia del capitano, per la regia di Giacomo Campiotti. La fiction, liberamente ispirata all’omonimo romanzo di Aleksander Sergeevic Puskin (1836), mette in scena le avvincenti lotte di potere e gli intrighi di palazzo nella Russia di Caterina II, alla fine del Settecento. Protagonisti della miniserie, un gruppo di  giovani attori: Primo Reggiani, Vanessa Hessler (in foto, ndr), Ludovico Fremont e Francesca Chillemi, che daranno il volto a storie ricche di colpi di scena. Sullo sfondo di un paese dilaniato dalle lotte sociali, si innestano le intricate vicende dei personaggi di Puskin: il giovane aristocratico e ribelle Pjotr Grinev (Primo Reggiani) viene spedito per punizione dal padre in un avamposto di frontiera, dove scopre la dura vita del combattente. Qui il giovane incontra Mascia (Vanessa Hessler), la bella e volitiva figlia del Capitano della sua guarnigione: i due provano subito una forte attrazione reciproca e il loro sentimento crescerà sempre di più. Pjor dovrà però fare i conti con l’ufficiale Svabrin (Ludovico Fremont), che è interessato alla ragazza e farà di tutto per convincera a sposarlo. Intanto a minacciare l’amore dei due giovani c’è anche la dilagante rivolta dei Cosacchi guidata da Pugacev.

La serie è frutto di una coproduzione Rai Fiction e Immagine Cinema, la sociatà di Edwige Fenech, che per l’occasione torna davanti alla macchina da presa per interpretare la Zarina Caterina II di Russia, dopo ben 15 anni di assenza dalle scene (ad eccezione del  cammeo in Hostel di Quentin Tarantino, 2008). Il ritorno sul set è solo temporaneo e legato al progetto de La figlia del Capitano, ha spiegato l’attrice: “Merito del mio personaggio, un ruolo che si incontra una volta nella vitaha dichiarato la Fenech all’AnsaCaterina è stata una donna di grande forza e temperamento anche se la sua partecipazione, nella fiction così come nel romanzo, è molto breve ma incisivo. Un personaggio all’avanguardia, al comando in una società di uomini, non particolarmente bella ma di grande fascino, colta, aveva studiato in Francia“.

Nel ruolo della protagonista c’è invece la bellissima Vanessa Hessler, ormai volto simbolo della fiction Rai, dopo il grande successo d’ascolto riscosso con le interpretazioni di Cenerentola, La ragazza Americana, Santa Barbara (e si vocifera che possa presto interpretare il ruolo di Grace Kelly nel film-tv sulla sua vita). E pensare che fu proprio la Fenech le prima a scommettere sul talento della ventitreenne modella americana (ma talmente trapiantata a Roma da rivelare una cadenza romanesca nel parlato). “La conosco da quando aveva 15 anni, la vidi a una sfilata di Gattinoni e rimasi folgorata dalla sua bellezza e dalla sua grazia. Ricordo che in quel preciso istante mi sono detta: devo portarla sullo schermo. Il successo che ha riscosso mi ha dato ragione“. Scommessa vincente dunque, in attesa di una nuova conferma che quasi certamente arriverà con La figlia del capitano. L’appuntamento è per questa sera e domani, in prima serata su Rai1.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *