Tiziano Ferro si racconta a The show must go off e presenta il suo nuovo singolo, L’ultima notte al mondo: il video

By on gennaio 23, 2012
Serena Dandini The show must go off

text-align: center;”>Serena Dandini The show must go off

Per la sua seconda apparizione televisiva, dopo una prima intervista da Fabio Fazio, durante la quale aveva presentato L’amore è una cosa semplice, title track del nuovo album, Tiziano Ferro ha scelto The show must go off, la nuova “creatura” di Serena Dandini, che ha traslocato a La7, per cantare e raccontarsi serenamente. Il programma, andato in onda sabato scorso, ha tra l’altro esordito positivamente anche sul piano degli ascolti: 1.321.000 spettatori (5,70% di share) hanno seguito la trasmissione, con il picco del 7.12% di share alle 22:47 e oltre 1,8 milioni di telespettatori alle 21:43. Molti sono stati gli ospiti per la prima puntata dello show, che è trascorsa senza troppi guizzi per tutta la sua durata ma che ha offerto, quantomeno, una validissima alternativa alla programmazione delle reti generaliste: da Fiorello, autore insieme a Marco Baldini di un'”incursione” a sorpresa, ad Andrea Camilleri, da Dario Vergassola, per la verità molto meno pungente del solito, a Neri Marco Re, che ha aperto la puntata con un’imitazione di Monti e Casini. Del tutto fuori luogo e assolutamente trascurabile, invece, il siparietto di Elio e le storie tese, che hanno addirittura ironizzato sulla tragedia della Costa Concordia, nonostante, tra l’altro, la settimana scorsa lo show era slittato proprio per lasciar spazio al notiziario sulla vicenda. Una grande caduta di stile.

Tiziano Ferro non è un ragazzo come tanti, questo è evidente. Non rappresenta la sua generazione, troppo attenta al chiasso e alla frenesia della vita attorno per fermarsi a riflettere, avere il coraggio di guardarsi dentro e cambiare. Lui l’ha fatto. Merito anche di un bravo psicanalista, certo, che a quanto pare paga anche profumatamente. Ma c’è qualcosa in lui, qualcosa di terribilmente profondo e misterioso, che  mi colpisce e mi affascina ogni volta, quel qualcosa che lo porta a scrivere i suoi magnifici testi, mai scontati, mai banali o retorici, ma sempre così densi di significato e così affascinanti. E parla anche della sua dichiarata omosessualità, senza filtri e, finalmente, senza troppi giri di parole, un percorso interiore che l’ha portato a conoscersi a ad amarsi, ma non ad ‘accettarsi‘: “In questo paese l’omosessualità è un tabù, se cresci con questa mentalità diciamo che non sei proprio favorito a parlarne. Si parla sempre di scelta, non si parla mai di amore: il mio problema è stato scoprire la mia persona sentimentale. A me la parola accettazione me fa un po’ incazzà: a me non basta l’idea che i miei amici e i miei genitori ‘tollerino’ chi sono, mi piace l’idea che lo amino. E’ diverso“.

serena-dandini-con-the-show-must-go-off-la-satira-anche-senza-berlusconi

L’ultima notte al mondo è il suo nuovo bellissimo singolo, con il quale spera di bissare il successone de La differenza tra me e te, il pezzo che ha lanciato il nuovo album L’amore è una cosa semplice, da settimane in testa alle classifiche e con all’attivo già più di duecentomila copie vendute. Il pezzo, tra i più belli dell’album, è stato in realtà il primo ad essere stato scritto da Tiziano per il nuovo disco: “L’ultima notte al mondo è il primo che s’è fatto scrivere, secondo me; le canzoni arrivano, esistono, e tu le devi soltanto fermare nel momento in cui ti arriva l’ispirazione. Si è fatta scrivere in un momento in cui ero chiuso in casa, parla di neve perché fuori c’era una tempesta di neve reale, e la reclusione e l’isolamento forzati mi hanno portato a capire che forse dovevo riavvicinarmi alle altre persone. Rimanere ‘handicappato’, non poter comunicare con niente mi ha fatto capire che io che l’avevo fatto per scelta, forse dovevo…“. Di seguito i video dell’esibizione e dell’intervista con Serena Dandini.

 

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *