Amici 11, Chiara deve abbandonare la scuola

By on febbraio 23, 2012
Chiara Giuli

text-align: center;”>Chiara Giuli

Nel pomeridiano di Amici di Maria de Filippi è andato in onda l’esame di sbarramento di Chiara. La ballerina delle squadra gialla è stata messa alla prova da Garrison in un passo a due con Stefano e successivamente è stata spinta dal maestro ad improvvisare una coreografia con Amilcare e De Martino. Secondo Garrison Chiara non può continuare la sua corsa verso il serale in quanto non è in grado di trasmettere emozioni danzando; il coreografo ha tuttavia riconosciuto le ottime doti fisiche della giovane. E’ stato poi il turno di Cannito che dopo averle fatto ballare il passo a due “Home”, le ha chiesto di individuare le differenze tra il suo modo di eseguire la coreografia e quello di Anbeta paragone piuttosto inesistente date le straordinarie capacità di Anbeta. Chiara ha risposto di essere a conoscenza della superiorità della ballerina professionista rispetto a lei e crede che abbiano dato due interpretazioni differenti. Ciò che ha però eclissato le possibilità di Chiara di passare al serale è stato il giudizio datole dalla sua insegnante Alessandra Celentano. Questa, che non era mai stata totalmente convinta dal talento di Chiara, ha ammesso di non ritenerla idonea al serale e di avere in squadra elementi migliori.

anbeta-1

Quest’eliminazione che era nell’ aria da molto delinea sempre più la lista dei ballerini che andranno al serale. Un ballerino per cui tale fase sembrava assicurata è Giuseppe Giofrè che però è stato vittima di un incidente. Il diciannovenne si è fratturato il naso e dopo essere stato ricoverato è stato operato. L’intervento è riuscito ma non si sa quando questi sarà in grado di tornare a ballare. Il prediletto di Cannito, che manca in studio da martedì, forse sarà costretto ad abbandonare il programma a causa dei rallentamenti che la convalescenza potrebbe causargli.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *