Amici 11, La sfida di Lidia

By on febbraio 6, 2012
Sfida Lidia contro Stefano

text-align: center;”>Sfida Lidia contro Stefano

Sabato 3 febbraio nello studio semi vuoto a causa della neve è stata registrata la sfida di Lidia. La giovane cantante ha affrontato la sua quarta sfida e non è riuscita a battere lo sfidante: Stefano Marletta. Una vittoria meritata quella dell’originale cantautore che ha però lasciato tutti con l’amaro in bocca poiché la performance della cantante è stata davvero buona. Le capacità di autore di Marletta hanno portato però il giudice esterno Marco Mangiarotti ad assegnare allo sfidante la vittoria, con la gioia di Gerardo . I due cantautori sono diventati amici e oggi hanno dimostrato una complicità inaspettata che ha disturbato tanto Lidia quanto Marco Castelluzzo che fino a pochi giorni fa era etichettato come “l’ancella di Gerardo”. Nonostante la registrazione sia terminata tra le lacrime dei ragazzi evidentemente affezionati a Lidia, alcuni sostengono che Lidia sia stata successivamente richiamata da Maria a far parte della scuola poiché voluta dall’insegnante Mara Maionchi ma nulla è stato ufficializzato.

claudia-casciaro-amici

Questo non sembra essere l’unico sconvolgimento fonti rivelano altresì che Claudia, cantante della squadra blu, dopo il disguido con Mara che sembrava risolto in puntata, abbia chiesto di “trasferirsi” nel team dei verdi prendendo il posto del nuovo arrivato Stefano Marletta che si sarebbe unito alla squadra blu con i cantanti Gerardo Pulli e Francesca Mariani . Per saperne di più dovremo aspettare domani quando un nuovo pomeridiano andrà in onda e verrà registrato uno speciale in cui si scoprirà la decisione presa riguardo al provvedimento disciplinare per Gerardo causato dalla sua breve uscita dalla scuola in orario di lezione poiché il giovane era annoiato dai discorsi futili dei ragazzi in sala relax.

About Eleonora Sospetti

Nata nel 1994 ad Ascoli Piceno, studia Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Bologna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *