Ascolti tv prima serata Festival di Sanremo 2012: 14,378 (48.50%) prima parte; seconda parte 8,430 (55.06%)

By on febbraio 15, 2012

text-align: center”>Gianni Morandi e Adriano Celentano

Nonostante le polemiche innescate dal lunghissimo monologo di Adriano Celentano e dal black-out del televoto che porterà i 14 Artisti in gara a riesibirsi oggi con l’eliminazione di 4 di loro, la prima serata del Festival di Sanremo registra un ascolto al di sopra delle più rosee aspettative: la premiere in diretta dal teatro Ariston si porta a casa la bellezza di 14.378.000 telespettatori con uno share pari al 48.50 per cento. La seconda parte invece si assicura 8.430.000 telespettatori e il 55.06 per cento di share.Dopo le 23 più di un televisore su due era sintonizzato su Raiuno. Il netto tra le due parti è di 12.672.000 e il 49.70% di share.

Alla luce di questi ascolti palesemente bulgari, c’è chi parla già di un responso Auditel immeritato, dal momento che ieri sera abbiamo assistito ad una serata inaugurale davvero lenta, a partire dalla prolissa performance di Luca e Paolo, che tra le altre cose hanno approfittato del loro ritorno sul palco per una marketta a Scherzi a parte, in partenza tra poche settimane sulla dirimpettaia Canale 5. Le due ex Iene hanno occupato quasi trenta minuti di spettacolo, bruciando di fatto il vantaggio di partire contro la corazzata di Striscia la notizia. La gara così è stata costretta a iniziare in ritardo.

La kermesse procede spedita con l’esibizione dei primi sei cantanti per poi lasciare spazio ai cinquanta minuti di Adriano Celentano contro la Chiesa, Famiglia Cristiana, Avvenire, la Consulta. Così Francesco Renga intanto da Radio24 si inalbera e dice di sentirsi la cornice del Molleggiato. Il compagno di Ambra Angiolini ha ragione da vendere. Emma Marrone, la prima del post-Celentano, è salita sul palco alle 23.20 circa. Dopo di lei altri cinque Artisti e oltre al danno la beffa: il meccanismo del black-out si inceppa e la gara deve ripetersi stasera. La seconda serata così si prospetta ricchissima di musica: ascolteremo ben 22 canzoni, se si contano gli 8 di Sanremo Social.

morandi-celentano

Logicamente alle altre reti sono rimaste le briciole: solo il 6.10 per cento e 1.581.000 telespettatori per il film in prima tv Zodiac su Canale 5, incentrato sulla storia del primo serial killer negli Stati Uniti. Wild Oltrenatura su Italia1 si è fermato a quota 5.07% con 1.295.000 spettatori. Su Rai2 la serie Criminal minds – Suspect behavior ha registrato 1.656.000 spettatori (5.08%) e a seguire Criminal minds 1.831.000 (5.86%). Su Rete4 il classico Le comiche totalizza il 4.91% con 1.517.000 spettatori. I detrattori del Festival dicono che stasera Sanremo calerà, ma la sterzata sulla musica, ingrediente a gran voce richiesto dal popolo, metterà a tacere tutti.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

2 Comments

  1. giacomo ingrami

    febbraio 15, 2012 at 10:23

    Non ho guardato Sanremo, avevo tre gruppi musicali impegnati, ho visto tutti i ristoranti pieni, ho chiesto in giro nessuno aveva voglia di vedere i festival, piuttosto chiedevano il risultato del Barcellona. ma dove li prendono questi dati? A me sembra che ci sia il trucco.Non so dove ma c’è di sicuro. Comunque vedendo i commenti non ho perso niente!!!

  2. pip

    febbraio 20, 2012 at 12:56

    Altra grande serie in arrivo su Sky: “The River”… http://www.facebook.com/theriversky?sk=app_190322544333196

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *