Barbara D’Urso, l’avvocato Canzona ha un messaggio per lei: “I processi si fanno in tribunale”

By on febbraio 24, 2012

text-align: center;”>Canzona contro D'Urso

L’avvocato Giacinto Canzona ha un messaggio per Barbara D’Urso: ma partiamo da quello che ha detto a Jimmy Ghione di Striscia la Notizia, con tanto di maglietta della Croce Rossa. L’uomo dice di non rappresentare la coppia della Costa Concordia, Alessandro e Fabiola “Non ho mai detto e rilasciato interviste su questa coppia“, spiegando che non ci si può sposare a bordo. Il sito della Costa riporta effettivamente questa regola, è probabile che abbia dato una sbirciatina al portale. In studio i soliti Paolo Liguori, che continua a decantare le qualità da furbastro del signore, e Paolo Vinci, docente di diritto alla Bicocca. Ma parte la ricerca all’avvocato. Maria Carmela ha sguinzagliato un’inviata.

Secondo Vinci l’avvocato vuole apparire in televisione per esibizionismo, così come la gente intervistata nel paese di Canzona, ma si vede chiaramente come Barbara abbia il dente avvelenato e svela il messaggio che ha in serbo per la conduttrice: Il Consiglio dell’Ordine mi ha convocato, lasciate che chi si occupa di questo lavoro faccia il suo dovere, non ho altro da aggiungere“. E rivolgendosi a nostra signora del trash: “Barbara D’Urso, gli ricordo che i processi si fanno in tribunale, se ha qualcosa da dirmi mi chiama e me lo dice“. E lei: “Ora mi faccio dare il numero di cellulare e gli telefono”.

Francamente conoscendo lo stile del programma Videonews ci saremmo aspettati da parte di Canzona una missiva leggermente più minatoria e con toni più accesi, invece si è limitato semplicemente a ricordare all’improvvisata giornalista di Cologno Monzese – priva di tesserino, al massimo avrà quello per lo stabilimento balneare frequentato d’estate – che la televisione non è la sede adeguata per i processi. Maria Carmela non sarà nè la prima nè l’ultima esecutrice dei processi mediatici, ma quell’orribile “gli ricordo” riferito ad una donna basterebbe da solo per dare ragione alla presentatrice.

avvocato-canzona

Alquanto irritante è tuttavia l’immancabile momento nel quale l’ospite di turno omaggia Barbarella complimentandosi per fare “una grande televisione”: questa volta non si è sottratto nemmeno Paolo Liguori, che ha approfittato della sua introduzione come ospite per l’ennesimo panegirico all’indirizzo di Carmelita. L’avvocato Canzona sarà pure uno sciacallo ma il contenitore pomeridiano di Canale 5 ha realizzato uno spin off della tragedia all’Isola del Giglio incentrato ancora una volta sull’autoreferenzialità della D’Urso.

E’ bislacco che oggi non abbia ricordato di aver fatto tante crociere con i suoi figli!

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

2 Comments

  1. paolo

    febbraio 27, 2012 at 15:07

    ma dico io su questi siti dovete sempre parlar male della d’urso che nn è vero che è giornalista e quant’altro ma invece di criticare lei fate il vostro lavoro da blogger e non mettetevi a critare solo la d’urso ci sono tante cose sbagliate in tv e non ne parlate mai….

  2. carlo79

    febbraio 29, 2012 at 13:27

    vedo poco la tv e di questo ne sono contento. penso che dietro a questa faccenda dell’ avvocato canzona ci sia un la poca professionalità di chi accetta determinate notizie senza approfondire le fonti. di questo mi infastidisco no del metodo canzona. inoltre ormai sembra che videonews, con le comparse del suo direttore paolo liguori in giro nelle varie trasmissioni mediaset, volesse giustificare le sue mancanze di autorevolezza e professionalità. che palle pensassero a lavorare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *