“Boardwalk empire 2 – L’impero del crimine” dal 20 gennaio su SkyCinema 1

By on febbraio 4, 2012
foto serie tv Boardwalk Empire 2 L'impero del crimine

text-align: center”>foto serie tv Boardwalk Empire 2 L'impero del crimine

Ha già vinto due Golden Globe e otto Emmy, tutti nel 2011. Si tratta di Boardwalk empire – L’impero del crimine, la serie televisiva made in USA ideata da Terence Wintersceneggiatore de I Soprano – per le case di produzione Leverage, Closest to the Hole Productions, Sikelia Productions e Cold Front Productions. La serie, ambientata ad Atlantic City negli anni ’20 durante il periodo del Proibizionismo, racconta la vita di Enoch ‘Nucky’ Thompson, boss mafioso e politico corrotto, che organizza un piano per diventare ricco assieme alla sua cricca vendendo dei liquori illegali. Parallelamente Jimmy Darmody, ex protetto del boss, fa ritorno a casa dopo aver combattuto nella Grande Guerra e inizia a frequentare un giovanissimo Al Capone. La serie ha preso spunto dal saggio Boardwalk empire: the birth, high times, and corruption of Atlantic City di Nelson Johnson. A firmare la regia dell’episodio pilota è stato nientemeno che Martin Scorsese, produttore della serie assieme a Mark Wahlberg. La prima stagione, che ha debuttato nel settembre 2010 in USA per un totale di dodici episodi, ha ottenuto così grande consenso da parte del pubblico e della critica che la HBO ha deciso di realizzare immediatamente una seconda e terza stagione. In Italia è approdata sui nostri schermi esattamente un anno fa su Sky Cinema 1 e ora sarà in chiaro su Rai 4 dal prossimo 18 gennaio. La seconda stagione invece partirà il 20 gennaio su Sky Cinema 1 e sarà composta da sei puntate divise in dodici episodi.

steve-buscemi-in-boardwalk-empire

Tra i personaggi principali, oltre ad alcuni gangster realmente esistiti come Al Capone, Big Jim Colosimo, Johnny Torrio, Joe Masseria e Lucky Luciano, troviamo Enoch ‘Nucky’ Thompson, interpretato da Steve Buscemi, tesoriere di Capital City. Si tratta del boss della società e controlla politici, polizia e attività commerciali dispensando ricchezze e protezione in cambio di favori. E’ molto ricco, ma al tempo stesso generoso. Dopo l’entrata in vigore del Proibizionismo comincia a gestire anche il contrabbando di alcolici, che gli causerà problemi coi federali e gangster di altre città. E’ vedovo ma ha una relazione con una donna molto più giovane di lui, Lucy Danziger. Successivamente rivolgerà il suo interesse a un’altra donna di nome Margareth. James ‘Jimmy’ Darmody, interpretato da Michael Pitt, è il classico ragazzo giovane ma molto ingenuo, che ha lasciato gli studi per andare a combattere ing uerra. Tornato ad Atlantic City, commette un omicidio per una questione di contrabbando e abbandona la città sollecitato dal suo protettore Nucky. Insieme ad Al Capone va a Chicago a lavorare per Mr. Torrio. Sposato con Angela Darmody, muore per mano dello stesso Nucky alla fine della seconda stagione. Margaret Schroeder, interpretata da Kelly Macdonald, irlandese, cattolica, due figli a carico, membra delle sorelle della “Temperanza”, sostenitrice del Proibizionismo, inizialmente si scontra con Nucky per poi avere una relazione con lui. Nelson Van Alden, interpretato da Michael Shannon, è il poliziotto federale che controlla il Proibizionismo. Ha un animo violento, ma si professa molto religioso, quasi fanatico. Elias ‘Eli’ Thompson, interpretato da Shea Whigham, è il fratello di Nucky ed è lo sceriffo della Contea. Otto figli, violento e invidioso è frustrato dalla presenza del fratello ma nutre per lui un grande affetto.

Il primo episodio di Boardwalk empire 2 – L’impero del crimine dal titolo 21: ad Atlantic City uno dei depositi di contrabbando di liquori di Nucky viene attaccato dal Ku Klux Klan che fa una strage. Intanto Rose, la moglie dell’agente Van Elden, arriva in città per il weekend, mentre Jimmy Darmody è sposato e trasferito con la famiglia in una casa fuori città. A Chicago, invece, il boss Torrio riceve una proposta dal suo avvocato per ostacolare Nucky. Elias, assieme a Jimmy, cerca di togliere il potere della città al fratello, riuscendo a farlo arrestare per frode elettorale.

 

About Luca Mastroianni

E' nato a Roma ed è un giornalista pubblicista. Ha lavorato presso Legambiente e il Ministero dell'Ambiente, collaborando con agenzie e uffici stampa e occupandosi di attualità, diritti e corsi di giornalismo. Oltre alla scrittura ha grande passione per il calcio, il tennis e la musica. Della televisione ama soprattutto le serie tv degli anni Ottanta e Novanta: da Twin Peaks a La Tata, da C.S.I. a Friends, da I Griffin a Sex & the city.

2 Comments

  1. Davide

    febbraio 10, 2012 at 14:01

    C’è un errore di distrazione ed un errore di contenuti nella frase “troviamo Enoch ‘Nucky’ Thompson, interpretato da Steve Buscemi, tesoriere di Capital City.”

    Quello di distrazione è ovviamente il nome della città, difatti si tratta di Atlantic City, quello di contenuti è che il personaggio interpretato da Buscemi è realmente esisto e si tratta di Enoch ‘Nucky’ Johnson che fu, appunto, tesoriere della Contea in Atlantic City oltre ad aver ricoperto altre cariche. Quindi anche lui è da inserire tra i personaggi realmente esistiti.

    Aggiungo Van Alden è solo un agente dell’FBI della sezione del proibizionismo a cui gli è stata affidata l’area di Atlantic City ed a quel tempo l’FBI contava molto poco (solo con Hoover acquisì l’importanza che ha tutt’ora).

    E’ una bella serie, molto curata in tutti i dettagli, dai costumi alla fotografia, ed il cast è molto bravo.

    • Luca Mastroianni

      febbraio 10, 2012 at 15:05

      grazie per la precisazione ma nel mio articolo non ho detto che Nucky Thompson non è esistito… ho detto “oltre ai gangster realmente esistiti”… era riferito a loro…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *