Carlo Giovanardi senatore Pdl a LaNostraTv: “Non ho mai accusato gli aquilani di essere cialtroni”

By on febbraio 9, 2012
Carlo Giovanardi Pdl

Pubblichiamo la rettifica che il senatore del Popolo della Libertà ha inviato alla nostra Redazione in merito ad un Articolo pubblicato da Gigi D’Aquino sull’intervento dell’onorevole Carlo Giovanardi al Chiambretti Sunday Show. “Come chiunque può appurare rivedendo la trasmissione di Chiambretti non ho mai accusato gli aquilani di essere cialtroni ma anzi li considero vittime di quegli amministratori cialtroni che mentre polemizzavano con il Governo non presentavano progetti per poter spendere i 12 milioni di euro che erano stati immediatamente stanziati per la ricostruzione o la costruzione di strutture per anziani o asili nidi” scrive il senatore Carlo Giovanardi, avvalendosi del diritto di rettifica. L’onorevole aveva partecipato alla “conferenza stampa tra politici e famiglie” che il Chiambretti Sunday Show ha mandato in onda lo scorso 5 Febbraio. Il collega Gigi D’Aquino aveva così commentato la posizione dell’onorevole e soprattutto gli interventi degli ospiti in studio:

“Altro caso, altra polemica, questa volta un’aquilana si è lamenta del fatto che piuttosto che pensare alle persone più bisognose, i politici pensano alle loro tasche, citando anche stralci di intercettazioni. Giovanardi risponde che anche lui è indignato di questo. L’aquilana ribatte e nell’accesa discussione, facilmente sfociata nelle urla, dichiara di aver delegato a qualcun’altro la questione e che in ogni caso non ha mai ricevuto (e aspetta) i progetti dei lavori. La donna sbugiarda ancora una volta il politico asserendo che non era vero. Il politico conclude allora dando dei “cialtroni” agli aquilani”. 

About Fabio Giuffrida

One Comment

  1. felixone

    febbraio 9, 2012 at 15:13:31

    giovanardi è agganciato alla malavita come le fondamenta al tetto della casa, sono convinto che si sia arrampicato sugli specchi per tutta la trasmissione per non dire la verità sul suo operato e pensiero.
    è il politico più corrotto di tutti, continua a prendere bustarelle da tutti senza alcun pudore, la malavita lo paga per mantenere il proibizionismo, la croce rossa lo paga per continuare ad avere aiuti statali, i sert idem, le case farmaceutiche gli girano bustarelle per continuare ad inventarsi ricerche inutili, tutti i mass media (alcunio siti internet compresi) gli passano bustarelle per poter continuare a ricevere le sovvenzioni statali, le ffoo condividono con lui le bustarelle della malavita per continuare con la linea proibizionista. CACCIAMOLO DAL PARLAMENTO, HA GIA DISTRUTTO TROPPE VITE!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *