Celentano chi? A Sanremo Giovani il nuovo che avanza ignora la musica italiana

By on febbraio 19, 2012

A Sanremo Casillo non conosce le canzoni di Celentano” href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2012/02/alessandro-casillo11.jpg”>Casillo non conosce celentano

Siamo messi bene. Se il futuro della musica italiana è nelle mani di giovanissimi fuoriusciti da baby-talent con uno spessore culturale di questo calibro, siamo messi proprio bene. Di chi stiamo parlando? Di Alessandro Casillo, vincitore della kermesse dedicata ai giovani, Sanremo Social. Il quindicenne dal visino d’angelo, già vincitore del programma Io canto, condotto da Gerry Scotti su Canale5, ha sbaragliato la concorrenza (avevate per caso qualche dubbio?) e si è aggiudicato il primo premio di questa edizione del Festival, forte di una canzonetta pienamente rispettosa dell’intramontabile stilema sole-cuore-amore.

Invitato sul palco da Morandi per ricevere il premio e concedersi ai flash dei fotografi come un grande divo della musica, il ragazzo si è mostrato piccolo, davvero piccolo, più di quanto lasciasse immaginare la giovane età. Ancora visibilmente emozionato per il duetto meraviglioso con Adriano Celentano sulle note di  Ti penso e cambia il mondo (“Mi è passata davanti agli occhi tutta la mia vita, non lo dimenticherò mai“, ha detto il conduttore), Gianni Morandi ha pensato bene di condividere la sua gioia col giovane Casillo, augurandogli una carriera fulminante come quella del suo amico Adriano. “Tu conosci le canzoni di Adriano?“, chiede Morandi in tono evidentemente retorico. E qui il dramma: il panico assale Casillo. Occhi azzurri sgranati e sorrisino imbarazzato, l’adolescente starlette della musica abbozza una risposta: Diciamo che non è proprio…“. Per fortuna Morandi lo ferma prima che dica qualcosa di irreparabile: “Ti ricorderai come fa: ‘Questo ragazzo della via Gluck‘?”. La risposta di Casillo è ai limiti dell’incredibile: “Na-na-na-na“. Il piccoletto non conosce una parola della canzone di Celentano. Zero assoluto.

alessandro-casillo1

La faccia di Morandi è tutto dire: ma nonostante l’incredulità, il conduttore continua a testare la conoscenza musicale del giovane vincitore. Con risultati scarsi, anzi scarsissimi. Forse conosce Azzurro, avrà pensato Morandi, oppure Io non so parlar d’amore. Ma niente: tabula rasa. Casillo risponde col solito “Na-na-na-na” e si giustifica: “Conosco le melodie, ma non i testi“. E pensare che Celentano ci ha raccontato l’Italia che cresceva tra la cementificazione e il progresso economico, il desiderio di libertà e la forza dell’amore. Davvero non è rimasto niente della sua poesia in musica ai quindicenni di oggi? Possibile che un aspirante cantante non conosca nemmeno una parola di questi grandi classici della storia della musica? Sarà che a Io canto bastava imparare a memoria qualche canzone ed emettere qualche acuto strillato, per conquistare orde di adolescenti affascinate da questi nuovi beniamini canori confezionati ad arte dalla tv commerciale. E allora, c’era davvero bisogno di tentare il salto di qualità sul palcoscenico musicale più importante d’Italia? Non sarebbe stato meglio continuare a primeggiare tra le star dei baby-talent? Perchè se queste sono le giovani promesse del nostro panorama musicale, siamo messi male. Molto male.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

8 Comments

  1. eyeswideshut

    febbraio 19, 2012 at 01:34

    Ce ne fossero di giornalisti come te che non hanno paura di dire ciò che il mondo non vuole sentire!!

  2. marina

    febbraio 19, 2012 at 01:44

    ma che cavolo scrivi
    lo sa quanti sono quindici anni e mezzo ????
    i quindicenni ascoltano celentano secondo lei???
    anche se Celentanto è un grandissimo …

    • eyeswideshut

      febbraio 19, 2012 at 13:28

      Ma Lei lo sa cosa significa almeno farsi una carriera musicale?!

    • Faith

      febbraio 19, 2012 at 17:40

      “i quindicenni ascoltano celentano secondo lei???” infatti perche dovrebbero essere i genitori a far ascoltare Celentano ai propri figli!!!
      ma che cavolo scrivi tu invece, marina!?

  3. Eleonora

    febbraio 19, 2012 at 13:08

    Io non sono del tutto daccordo su quello che ho letto!!! Alessandro non puo sapere le canzoni di celentano!!! sarà grande finchè volete ma i ragazzi non lo ascoltano!!! le canzoni di adriano le ascolta mia zia di 50 anni e se permettete non e molto ascoltato dai giovani!!! Alessandro canta divinamente e per questo ha una grandissima cariera davanti a se!!!

    • King

      giugno 3, 2012 at 10:32

      Alessandro non cante divinamente, anzi é il sibmolo della discografia italiana che sta andando a pezzi assieme a queste nullitá dei talent. Celentano é un grande cantante ascoltato anche dai giovani sia in Italia che in tutto il mondo. Puo piacere o non piacere. Su questo siamo d’accordo, ma non conoscerlo é propio l’apoteosi dell’ignoranza!

  4. Alessia

    febbraio 21, 2012 at 15:37

    io sono d’accordo con Marina! come fa un ragazzo di 15 anni a sapere le canzoni di Celentano?!? e’ praticamente impossibile! dai diciamoci la verita’ anche voi se foste stati al suo posto e avreste avuto 15 anni NON LE AVRESTE SAPUTE!

    • GIORGIO

      febbraio 21, 2012 at 18:59

      Veramente io ho iniziato ad ascoltare Celentano già all’età di 12 anni, ma al di là di ciò, se fossi stato un concorrente di Sanremo e se avessi saputo che ci avrebbero partecipato altri grandi talenti della musica italiana e non, mi sarei per lo meno informato su chi sarebbero stati e quale sarebbe stato il genere di musica che interpretavano. Non crede?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *