Che tempo che fa, puntata del 5 febbraio, le anticipazioni

By on
Fabio Fazio a Che tempo che fa

text-align: center;”>Fabio Fazio a Che tempo che fa

Questa sera, domenica 5 febbraio, va in onda come di consueto su Rai 3 “Che tempo che fa”, talk show diretto da Fabio Fazio. Il giornalista ligure intervisterà personaggi dello spettacolo, della politica e dell’informazione. La bellissima Filippa Lagerback farà come al solito gli onori di casa. In particolare, ospiti della serata saranno: il segretario del Popolo della Libertà Angelino Alfano, il giornalista Roberto Saviano, il comico Enrico Bertolino. Il tema della puntata sarà “La crisi che blocca tutto“, e con tutto ci si riferisce alla narrazione dei fenomeni e delle vicende che interessano il nostro paese ma che non riguardano l’economia e la finanza. Gli argomenti oscurati e di cui si parla sempre meno sono la mafia, la ricerca contro il cancro, la distribuzione dei capitali confiscati alla ‘ndrangheta. Con gli ospiti in studio si cercherà di fare il punto della situazione e discutere una soluzione per ripristinare un’agenda setting più varia (ossia i temi che una società tratta nel suo complesso).

Angelino Alfano, segretario del Pdl

In particolare, è atteso Angelino Alfano, chiamato a rispondere sia del ruolo politico del suo partito all’interno del governo Monti, sia della situazione della mafia in Italia. Il segretario del Pdl è autore de “La mafia uccide in estate”, libro uscito questa estate. Toccherà a Roberto Saviano, (fresco della partecipazione a Le invasioni barbariche), fornire un quadro esaustivo sull’argomento, proprio lui che è costretto a vivere sotto scorta per via dell’opera di informazione di cui ha beneficiato l’Italia intera con Gomorra, ovviamente giudicata molto scomoda dai capi mafia.

Infine, Luciana Letizzetto, come sempre, porterà una ventata di umorismo e satira, con uno dei suoi classici monologhi tutti satira e frecciatine.

About Giuseppe Briganti

Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *