Continuano il successo e i consigli di Clio Make Up

By on febbraio 20, 2012

Anche oggi torna immancabile l’appuntamento con Clio Mak Up in onda su Real Time, canale 31 del digitale, dal lunedì al venerdì alle 14.30. In ogni puntata la make-up artist Clio, sottratta ai suoi famosi video di youtube, accoglie nella stanza-trucco due donne alle quali insegnare piccoli e grandi segreti del mestiere, mettendo a disposizione tutta la sua esperienza e didattica americana. E ciò la ripaga, dato il gran numero di spettatrici, che non perdono mai il loro appuntamento con il make-up. La prima protagonista della puntata è Lucia, che ha chiesto il suo aiuto per minimizzare il cosiddetto naso a patata, ovvero quello con punta tondeggiante e un po’ grossa. Come ormai è chiaro al suo pubblico, Clio adora giocare con il chiaro-scuro, e lo ha fatto anche in questo caso, cercando inoltre di mettere in rilievo gli altri punti forti del viso: gli occhi e le labbra. Ma prima di cominciare, elemento che l’ha colpita particolarmente sul viso di Lucia sono le lentiggini, per le quali consiglia non un fondotinta coprente, bensì una leggera crema colorata. Clio si è occupata del nemico di turno attraverso il countouring, gioco di luci e ombre, andando a scurire la parte più larga ai lati del naso e a illuminare con l’aiuto di un correttore la parte centrale. Il risultato è evidente: la tecnica del chiaro scuro non sbaglia mai e la valorizzazione degli occhi e della bocca permette di togliere evidenza a un naso magari un po’ troppo grosso. Ma non è finita qui perchè Clio ha fornito alle sue spettatrici una vera e propria ricetta per creare in casa una maschera di bellezza naturale anti-età.

Clio

In aggiunta alla farina per addensare il composto e al cetriolo per una pelle vellutata, l’elemento chiave anti-ossidante è il radicchio. Così, tritando radicchio e cetriolo, e aggiungendo alla sola polpa un cucchiaio di farina, la nostra make-up artist ha dato un grande consiglio per una maschera non troppo costosa. L’importante è ricordare di verificare la presenza di eventuali allergie prima di effettuare qualunque tipo di intervento, seppure sia al naturale.

La seconda protagonista della puntata è Elisabetta, componente di un gruppo che punta sulla musica anni ’60 e quindi alla ricerca di un trucco adeguato al tema, un vero e proprio trucco anni ‘60. Ma prima di procedere Clio ha ispezionato il suo beauty case, facendole notare degli errori comuni a molte. I pennelli devono essere lavati spesso con acqua tiepida e sapone, e il mascara è da buttare una volta raggiunto un aspetto grumoso, per evitare che il trucco possa non fare altro che peggiorare la situazione. Dal momento che il punto forte di un trucco anni ’60 sono gli occhi, Clio si è concentrata proprio su quelli, seppure ha aggiunto delle ciglia inferiori finte attraverso l’uso una matita nera, che forse tendono ad appesantire un pò troppo lo sguardo.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *